Un approfondimento sul melanoma e come prevenirlo. - EvolutaMente.it
close
Un approfondimento sul melanoma e come prevenirlo.
shop evolutamente

Un approfondimento sul melanoma e come prevenirlo.

29 Giugno 2019melaninamelanoma345Visualizzazioni

Oggi abbiamo l’onore di ospitare una delle menti più brillanti ed intuitive e con visione spaziale che abbia mai conosciuto in vita mia… La grande Doris Loh!
Doris è stata ospite e relatrice all’ultimo incredibile paleomeeting del 30 marzo 2019 scorso in Roma ed ha chiuso i lavori con una relazione che ha lasciato tutti a bocca aperta!
Per me un dono dallo Spazio… Perchè non può essere un semplice homo sapiens, ma un homo superior…
Angelo Rossiello.

Commento a questo articolo appena pubblicato:

https://www.sciencemag.org/news/2019/06/laser-detects-tumor-cells-bloodstream-potentially-improving-melanoma-screening-and?fbclid=IwAR0wi46lki4No2h4dubAL3JuUHBqFkU-lPI_1HgmW-gMhNsMbdnfv3l35rQ

di Doris Loh. Ricercatrice indipendente nel settore della biofisica.

Una nuova eccitante scoperta: l’utilizzo del laser fotoacustico per rilevare e distruggere le cellule tumorali del melanoma ha rivelato alcuni aspetti affascinanti della patologia di questo tumore.
Una persona muore di melanoma ogni ora negli Stati Uniti e più di 1 milione di nuovi casi di melanoma vengono diagnosticati ogni anno, il melanoma è altamente maligno e aggressivo perché è in grado di metastatizzare in uno stadio molto precoce della malattia.

La maggior parte delle morti per cancro causate da metastasi sono il risultato di cellule tumorali circolanti (CTC) che si diffondono dal tumore primario agli organi vitali. Pertanto, la diagnosi precoce di cellule tumorali circolanti (CTC) in pazienti con melanoma seguita da trattamento immediato è vitale per ridurre il rischio di metastasi pericolose. Una volta che il melanoma si è metastatizzato in organi distanti, il tasso medio di sopravvivenza a 5 anni è solo del 15-10%, mentre per i pazienti con malattia non metastatica molto precoce, i tassi di sopravvivenza a 5 anni sono superiori al 97%. [1]

Il team di scienziati dell’Università dell’Arkansas ha sviluppato un “Cytophone”, macchinario ad alta sensibilità che combina laser ad alta pulsazione con trasduttori ultrasonici focalizzati che consente la rilevazione fotoacustica di cellule tumorali circolanti (CTC) a sensibilità 1000 volte maggiore rispetto ai metodi di rilevamento standard E’ in grado di rilevare una cellula tumorale circolante per litro di sangue! Il modo in cui funziona il dispositivo è molto ingegnoso in quanto mira alla melanina nella CTCa dei pazienti con melanoma. [2]

Quando il laser ad alta pulsazione ad una lunghezza d’onda di 1060 nm e di energia fino a 240 mJ vengono applicati sulla pelle dei pazienti, i fotoni ad alta energia infrarossa generano calore nei globuli rossi e se le cellule circolanti contengono cellule tumorali di melanoma, la melanina all’interno le cellule assorbiranno anche il calore dei fotoni e genereranno onde acustiche che verranno amplificate dalle nanobolle di vapore generate attorno ai nanocluster di melanina. Queste onde acustiche vengono rilevate dal trasduttore a ultrasuoni nel dispositivo e vengono registrati i segnali PA risultanti. Ciò che è stato ulteriormente interessante è che l’aumento dell’intensità degli impulsi laser generava un aumento non lineare delle onde acustiche dai nanocluster di melanina, a causa dell’aumento delle nanobolle indotte dal laser intorno alla melanina che assorbiva il calore dai fotoni. Gli autori hanno anche osservato che queste nanobolle hanno portato alla distruzione fisica delle CTC attraverso un meccanismo fotomeccanico. [2]

Perché la melanina è presente nelle cellule tumorali circolanti del melanoma?

Cara amica/o, se vuoi continuare a leggere l'articolo completo "Un approfondimento sul melanoma e come prevenirlo.", puoi offrirci un caffè al tavolino tramite PayPal al costo di EUR 4.99.. I costi di gestione del blog sono diventati insostenibili per le nostre tasche. Se vuoi sostenere la corretta controinformazione e la tua consapevolezza o semplicemente avere una seconda opinione, dacci una tua mano! Le notizie che ti offriamo non le troverai da nessuna altra parte! Grazie di cuore!
(Visited 334 times, 1 visits today)
Angelo

Angelo

Angelo 52 anni, ingegnere, papà di una bellissima figlia, ex ciclista e triatleta agonista con alcuni risultati apprezzabili. Dal 2004 ha sperimentato su se stesso la dieta paleo abbinata allo sport di endurance e seguito decine di altre esperienze analoghe su, forum tematici, di altri atleti ed appassionati come lui. Uno degli organizzatori dell'evento "paleomeeting", past president, attuale segretario e socio fondatore del SIMNE (Società Italiana di Medicina e Nutrizione Evoluzionistica). Co-autore de IL NUOVO VIVERE SECONDO NATURA ed autore del best seller INSONNIA. IL MALE DEL NUOVO SECOLO.

DIGIUNO E CANCRO AL SENO

ALCOOL-CANNABIS: DIPENDENZE E SALUTE