Troppa igiene? I neonati che vivono in ambienti più sporchi hanno meno allergie.

Scritto da Angelo

Categorie: Salute

Tag: asma | batteri | igiene | neonati

18 Luglio 2014

di Jonathan Benson (NaturalNews)
Traduzione ed adattamento: Angelo

Steven getting into the flower pots

Mantenere la casa troppo pulita potrebbe fare ammalare i vostri figli. Un nuovo studio pubblicato sul Journal of Allergy and Clinical Immunology ha evidenziato che il mantenimento di un livello troppo alto di igiene e pulizia può effettivamente far contrarre al neonato, e in particolare quelli sotto un anno di età, allergie e asma più in là con gli anni.

I ricercatori dal centro Johns Hopkins in Maryland ha monitorato 467 neonati delle città di Baltimore, Boston, New York City e St. Louis. I bambini sono stati arruolati nello studio prima che fossero ancora nati, e la loro salute è stata monitorata durante tutto il corso della gravidanza e del parto per ottenere dati accurati.

Per lo studio, i ricercatori hanno raccolto campioni di allergeni dalle case di ciascuno dei neonati e misurato sia le quantità ed i tipi di allergeni trovati. Hanno quindi esaminato l’incidenza di allergie e asma tra i bambini durante i loro primi anni di vita, confrontando questi dati a livelli di esposizione a potenziali allergeni.

Dopo l’analisi, il team ha osservato una minore incidenza di asma nei bambini all’età di tre anni che sono stati esposti ad elevate quantità di peli di gatto e/o topo, così come ad escrementi di scarafaggio durante il loro primo anno di vita. In altre parole, l’esposizione precoce a questi allergeni ha contribuito a costruire una tolleranza nei bambini esposti rispetto a quelli che sono stati al riparo dai germi/allergeni.

Più della metà di tutti i bambini che crescono in case “pulite” con pochissimi germi soffrono di dispnea più in là nella vita. Allo stesso tempo, solo il 17% dei bambini provenienti da famiglie più sporche hanno sviluppato questa condizione, illustrando il ruolo talvolta benefico che batteri e altri germi possono svolgere nella costruzione di un sistema immunitario forte.

La combinazione di entrambi– (l’esposizione agli allergeni e l’esposizione batterica) – sembrava essere protettiva”, ha dichiarato il Dr. Robert Wood, co-autore dello studio e direttore della Divisione di Allergologia e Immunologia presso la Johns Hopkins.

I germi sono vaccini naturali

I risultati confermano quelli di studi precedenti che collegano l’esposizione agli agenti patogeni esterni – cioè, le creature ed il sudiciume in agguato nel vostro giardino – alla diminuzione dell’infiammazione ed un sistema immunitario più forte. Uno studio pubblicato diversi anni fa sulla rivista Nature Medicine, per esempio, ha scoperto che essere troppo puliti può causare lo sviluppo di problemi di salute nei bambini.

In altre parole, i bambini hanno bisogno di passare più tempo all’aria aperta, sporcarsi. Se non lo fanno, le loro possibilità di avere una salute perfetta, almeno secondo la scienza, diminuiscono. I germi sono essenzialmente vaccini naturali, formano gradualmente il sistema immune innato ed “insegnano” a come reagire correttamente alle molte sostanze estranee che il bambino incontrerà successivamente nella vita.

In realtà, questo è esattamente il meccanismo che si suppone che il corpo utilizza per formare il suo Sistema Immunitario, ovvere attraverso l’esposizione naturale alle cose durante lo sviluppo. I vaccini chimici prodotti dall’industria farmaceutica imitano questo processo in una certa misura, ma bypassano il sistema immunitario innato e suscitano una risposta immunitaria innaturale ed a volte dannosa.

la via di ingresso [per i vaccini] è diversa [da] una malattia naturale“, spiega la Vaccine Awareness Network. “La maggior parte delle malattie entrerano attraverso la bocca o la cavità nasale, non la pelle”.

La vaccinazione rompe la pelle con un ago e inietta sostanze estranee nel sangue

Questo aggira il ruolo della pelle nella funzione immunitaria, nonché le tonsille, le membrane mucose, e così via.”

Cos’ha a che fare tutto questo con l’esposizione ai germi? La risposta è semplice: Germi e batteri è naturale che si inalino o ingeriscano nel corso della vita, è stato così dalla notte dei tempi e, se si evitano vivendo in ambienti troppo puliti e disinfettati, si lascia l’organismo più suscettibile alle malattie.

Discussione

Fonti:

http://www.nbcnews.com

http://www.philly.com

http://www.naturalnews.com

http://www.sciencedaily.com

http://www.naturalnews.com

Home

http://science.naturalnews.com

Articoli recenti…

LUCE E VIBRAZIONI

LUCE E VIBRAZIONI

Ecco un nuovo studio pazzesco che utilizza i meccanismi oscillatori per sbarazzarsi delle cellule tumorali:...