TRAPIANTO FECALE E L'AUTISMO - EvolutaMente.it
close
TRAPIANTO FECALE E L’AUTISMO

TRAPIANTO FECALE E L’AUTISMO

7 Giugno 2019autismotrapianto fecale298Visualizzazioni

IL TRAPIANTO FECALE
(autismo)

Il trapianto fecale è un’operazione semplice ed indolore (day hospital) ed a costo quasi ZERO.
Si prende la cacca di un donatore (parente prossimo) sano e si inserisce nell’intestino del paziente malato.

Non se ne sente parlare quasi più con il sopravvento dell’industria degli integratori ed i probiotici che si stanno rivelando inutili ed anche deleteri in alcuni studi.
In questo studio si dimostra che i sintomi dell’autismo di dimezzano dopo 2 anni a seguito del trapianto fecale.
Questo cosa dimostra?

Che la Natura comanda sempre! Non puoi imitare un pool batterico con un cazzo d’integratore di merda (e spesso con eccipienti non proprio “sani”).
Solo il riavvicinamento alla Natura consente di costruire un microbioma sano e soprattutto resiliente, come quello di alcune popolazioni africane che ancora vivono come cacciatori-raccoglitori.

RIFERIMENTO:

https://www.sciencedaily.com/releases/2019/04/190409093725.htm

Angelo Rossiello.

(Visited 236 times, 1 visits today)
Angelo

Angelo

Angelo 52 anni, ingegnere, papà di una bellissima figlia, ex ciclista e triatleta agonista con alcuni risultati apprezzabili. Dal 2004 ha sperimentato su se stesso la dieta paleo abbinata allo sport di endurance e seguito decine di altre esperienze analoghe su, forum tematici, di altri atleti ed appassionati come lui. Uno degli organizzatori dell'evento "paleomeeting", past president, attuale segretario e socio fondatore del SIMNE (Società Italiana di Medicina e Nutrizione Evoluzionistica). Co-autore de IL NUOVO VIVERE SECONDO NATURA ed autore del best seller INSONNIA. IL MALE DEL NUOVO SECOLO.

SONNO, EARTHING E RECUPERO MUSCOLARE

Luce artificiale la sera: approfondimento con insulti.