close
SULL’OSSITOCINA (tutta la verità)!

SULL’OSSITOCINA (tutta la verità)!

1 Aprile 2019luce solarenaturaorexinaossitocina283Visualizzazioni

SULL’OSSITOCINA (tutta la verità)!

La follia di alcuni medici continua indefessa ed imperterrita.
Dopo aver proposto terapie ormonali sostitutive, ora si passa al consiglio di iniettare altri neurotrasmettitori/ormoni…
La mentalità dei medici non cambia mai…

Sintomo/carenza? Pillola…

Eppure poi la gente li venera come deità… E più li venera come deità e più loro si portano avanti credendo di essere Santoni che operano miracoli.
Un’autoconvincimento autoesaltante.

Un cane che si morde la coda.

INCREDIBILE ed INCONCEPIBILE.
Allucinante che lo debba spiegare un ingegnerucolo di provincia…

I NAS dovrebbero andare ad indagare il loro operato e non certamente noi che ci limitiamo a divulgare BEN ENTRO I LIMITI PREVISTI DALLA LEGGE.

La domanda che questi medici prescrittori “alternativi” dovrebbero farsi… E’ la seguente: perchè così tanta gente è carente di ossitocina?
E non: sei carente di ossitocina? Ok facciamo un rabbocco!
Manco fossimo un motore biturbo dopo 20.000 km senza manutenzione…

Oltretutto tutto nel corpo umano lavora in concerto. Non sei Dio… Se aggiungi una cosa, crei scompensi in un’altra/e.
E’ inevitabile!

Cosa è l’ossitocina?

L’ossitocina è prodotta dall’ipotalamo e si trova naturalmente nel corpo. Può agire sia come un ormone che come un neurotrasmettitore, interessando molte regioni del corpo e del cervello. La produzione di ossitocina viene stimolata durante l’intimo contatto fisico, il sesso, il parto e l’allattamento.

E… E… E…

In letteratura ci sono studi che suggeriscono che l’assunzione diretta di luce solare influenzi l’espressione di dopamina e serotonina.
Questi sono solo alcuni studi… Tutta la spiegazione sui neurotrasmettitori la trovate sul mio libro INSONNIA. IL MALE DEL NUOVO SECOLO. Amazon Prime.

Ora suggerirò qualcosa di pazzesco per la limitata mente dei medici prescrittori.

Non tutte le informazioni raccolte dall’asse ottico-retinico hanno percorsi attinenti all’area visiva nella parte posteriore del cervello. Alcune informazioni della luce sulla retina hanno proiezioni sull’area del tronco cerebrale.

Le proiezioni retiniche raggiungono anche il nucleo superchiasmatico (SCN) (sede del master clock), e un’accozzaglia di neuroni che costituiscono parte della struttura ipotalamica.

L’ipotalamo si trova nella base ventrale del cervello direttamente sopra la ghiandola pituitaria. Questa struttura è piuttosto piccola, solo 4 grammi ed occupa circa lo 0,5% del volume dell’intero cervello. È diviso in dieci aree, associate a funzioni quali: fame, sete, termogenesi, attività sessuale, comportamento, funzioni endocrine e attività che influenzano il sistema nervoso parasimpatico. Il sistema parasimpatico promuove stati calmi e riposanti.

Ossitocina e luce solare

Alcuni dei segnali neurali retinici che arrivano al (SCN) dell’ipotalamo fanno proiezioni a valle che alla fine trovano la loro strada verso la ghiandola pineale, che è associata a cicli sonno/veglia/circadiani.

Ma bando alle ciance, ciò che è importante tenere a mente è: la luce solare che entra nell’occhio, viene trascritta in informazioni neurali che si proiettano direttamente al nucleo superchiasmatico (SCN) dell’ipotalamo, perché all’interno dell’ipotalamo avvengono molte cose, inclusa l’attività neurale nota per produrre l’orexina e l’ossitocina.

L’ossitocina è prodotta da neuroni nel nucleo paraventricolare (PVN) dell’ipotalamo. Il PVN è adiacente al SCN e visualizza la segnalazione neurale diretta a due vie con l’SCN, che è la prima fermata per le informazioni ottiche nella via retino-ipotalamica.

Gli esperimenti suggeriscono che aumentare l’ossitocina, aumenta molti aspetti del comportamento inclusi fiducia, generosità, empatia, sacrificio e tendenze che consentono il comportamento di affiliazione di fronte allo stress.

La presenza di ossitocina da sola non equivale a nessuna di queste disposizioni, ma svolge un ruolo in questi comportamenti. L’ossitocina è anche fortemente associata al legame di coppia e alla cura materna in un’ampia varietà di mammiferi. Tutti questi comportamenti, di per sé, potrebbero non essere indicativi di caratteristiche mistiche o spirituali, ma certamente sono più colorati del ciclo sonno/veglia associato alla ghiandola pineale.

“La stragrande maggioranza della produzione della orexina si verifica nell’ipotalamo, ma la segnalazione dell’orexina non è limitata al SNC”. Orexina A e B sono neuropeptidi associati a sistemi che regolano l’emozione, la ricompensa e l’omeostasi che mantiene stati di vigilanza adeguati.

Pazienti con narcolessia e animali con il sistema dell’orexina difettoso non possono mantenere uno stato di veglia consolidata. Sono anche inclini ad aumentare di peso. È ben noto che l’ipotalamo manda il segnale di sazietà e modula i cicli sonno/veglia.

Anche se non ci sono prove dirette, sembra ragionevole nutrire l’idea che l’assorbimento della luce solare diretta diminuisca la necessità di assumere cibo, come hanno riferito tantissimi professionisti esperti di lettini solari o i pochissimi (purtroppo) esperti di esposizione solare naturale e qualche studo.
Inoltre regola il sonno. Chi dorme poco, dormirà di più. Viceversa chi dorme troppo dormirà di meno.

Marghanita Laski ha scoperto che i fattori scatenanti più comuni per le estasi trascendentali (e quindi il rilascio naturale di ossitocina) provengono dal contatto con la Natura.
In particolare, un suo sondaggio ha rivelato che vedere acqua (mare, lago, fiume), montagne, alberi e fiori; crepuscolo, alba, luce del sole; il tempo cattivo e la primavera erano spesso un catalizzatore per sentimenti estatici.

L’impatto della luce solare (e del guardare la Natura) sull’attività ipotalamica può sicuramente sostituire iniezioni o pasticche di ossitocina cari medici “alternativi”… Senza il rischio di scompensi. Non siete d’accordo?

Lo so che non lo farete mai per una questione di orgoglio… “posso mai leggere un libro di un ingegnere. Io che sono Dio?”. Provate per 2-3 settimane in prima persona!

Non si sa mai… Vi consiglio la lettura dei nostri libri:

IL NUOVO VIVERE SECONDO NATURA

IL NUOVO VIVERE SECONDO NATURA

e

INSONNIA. IL MALE DEL NUOVO SECOLO in questo momento al 47° posto della classifica dedicata alla medicina di AMAZON.

Stanno cambiando la vita di moltissime persone…
In modo semplice e naturale. Soprattutto GRATUITO…
Ti insegnano entrambi a sfruttare “ingegneristicamente” la Natura o simularla… E massimizzare la funzione dei neurotrasmettitori bistrattati da una vita contro-natura.

Questo e tantissimo altro all’imminente PALEOMEETING di ROMA 30-31 marzo prossimo.
19 interventi di relatori MOSTRUOSI.

Buona giornata a tutti.
Angelo Rossiello.

RIFERIMENTI:

INSONNIA. IL MALE DEL NUOVO SECOLO

IL NUOVO VIVERE SECONDO NATURA

Tsai HY, Chen KC, Yang YK, Chen PS, Yeh TL, Chiu NT, Lee IH. (2011). Sunshine-exposure variation of human striatal dopamine D(2)/D(3) receptor availability in healthy volunteers.

Prog Neuropsychopharmacol Biol Psychiatry. 2011 Jan 15;35(1):107-10. doi: 10.1016/j.pnpbp.2010.09.014. Epub 2010 Sep 26. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20875835

Spindelegger C, Stein P, Wadsak W, et al. Light-dependent alteration of serotonin-1A receptor binding in the cortical and subcortical limbic regions in the human brain. World J Biol Psychiatry. 2012;13:413–422. [PubMed]

Praschak-Rieder N, Willeit M, Wilson AA, et al. Seasonal variation in human brain serotonin transporter binding. Arch Gen Psychiatry. 2008;65:1072–1078. [PubMed]

Fite KV, Wu PS, Bellemer A. Photostimulation alters c-Fos expression in the dorsal raphe nucleus. Brain Res 2005;1031:245-52. [PubMed

Lambert GW, Reid C, Kaye DM, et al. Effect of sunlight and season on serotonin turnover in the brain. Lancet. 2002;360:1840–1842.

Ferraro JS, Steger RW. Diurnal variations in brain serotonin are driven by the photic cycle and are not circadian in nature. Brain Res 1990;512:121-4.

Cagampang FRA, Yamazaki S, Otori Y, et al. Serotonin in the raphe nuclei: regulation by light and an endogenous pacemaker. Neuroreport 1993;5:49-52.

Kosfeld M, Heinrichs M, Zak PJ, Fischbacher U, Fehr E. (2005) Oxytocin increase In humans. Nature 435:673–67

Zak PJ, Stanton AA, Ahmadi S. (2007) Oxytocin increases generosity in humans. PLoS ONE2:e1128.

Barraza J, Zak P.n (2009) Empathy toward strangers triggers oxytocin release and subsequent generosity. Ann NY Acad Sci 1167:182–189.

Morhenn V, Park J, Piper E, Zak P. (2008) Monetary sacrifice among strangers is mediated by endogenous oxytocin release after physical contact. Evol Hum Behav 29:375–383.

Taylor SE.(2006) Tend and befriend: Biobehavioral bases of affiliation under stress. Curr Dir Psychol Sci 15:273–277.

Pankseep (2012); The Archeology of the Mind: Neuroevolutionary origins of human emotions. W.W Norton and Company, 500 Fifth Avenue New York NY 10110.

Alamilla J, Granados-Fuentes D, Aguilar-Roblero R. (2015) The anterior paraventricular thalamus modulates neuronal excitability in the suprachiasmatic nuclei of the rat. .

Zink, Oere-Leighton, Kotz; 2014. The orexin neuropeptide system: physical activity and hypothalamic function throughout the aging process. Front. Syst. Neurosci., 04 November 2014 | http://dx.doi.org/10.3389/fnsys.2014.00211

Division of Sleep medicine at Harvard Medical School; 2013
http://healthysleep.med.harvard.edu/narcolepsy/diagnosing-narcolepsy/getting-a-diagnosis

(Visited 278 times, 1 visits today)
Angelo

Angelo

Angelo 50 anni, ingegnere, papà di una bellissima figlia, ex ciclista e triatleta agonista con alcuni risultati apprezzabili. Dal 2004 ha sperimentato su se stesso la dieta paleo abbinata allo sport di endurance e seguito decine di altre esperienze analoghe su, forum tematici, di altri atleti ed appassionati come lui. Uno degli organizzatori dell'evento "paleomeeting", past president, attuale segretario e socio fondatore del SIMNE (Società Italiana di Medicina e Nutrizione Evoluzionistica)

EPSTEIN-BARR VIRUS NEL MONDO MODERNO.

CIBO ULTRAPROCESSATO