Strategie nutrizionali per ossa ed apparato cardiovascolare sano.

Scritto da Angelo

17 Giugno 2016

La maggior parte degli americani non consuma la dose giornaliera oggi raccomandata per il calcio, e, durante la vita, il rischio di osteoporosi è di circa il 50%.

Adattamento: Angelo

bone

L’obiettivo di questo lavoro, che ha visto protagonista tra gli altri, l’emerito prof. Cordain ed il grande Fontes Villalba, già intervistato per questo blog, era quello di esplorare le migliori strategie per ottimizzare la resistenza ossea e ridurre il rischio di frattura ed, allo stesso tempo, ridurre il rischio di malattie cardiovascolari.

La maggior parte degli americani non consuma la dose giornaliera oggi raccomandata per il calcio, e, durante la vita, il rischio di osteoporosi è di circa il 50%.

Tuttavia, i supplementi di calcio tradizionali non possono essere l’ideale.

Gli autori hanno completato una esame completo e sistematico della letteratura scientifica al fine di determinare le strategie alimentari ottimali e gli eventuali integratori alimentari per la salute dell’apparato scheletrico e la salute cardiovascolare a lungo termine.

In sintesi, le seguenti operazioni possono essere utili per la costruzione di ossa forti, pur mantenendo le arterie morbide ed elastiche:

  • il calcio è meglio introdurlo da fonti alimentari, piuttosto che da integratori;
  • garantire che un adeguato apporto di proteine animali sia accoppiato con l’assunzione di calcio di circa 1000 mg/die;

F1.large

F3.large

  • mantenere i livelli di vitamina D nel range di normalità;

F2.large

  • aumentare l’assunzione di frutta e verdura al fine di alcalinizzare il sistema e promuovere la salute delle ossa;
  • aumentare il consumo di potassio, riducendo l’assunzione di sodio;
  • è consigliabile aumentare l’assunzione di alimenti ricchi di vitamine K1 e K2;
  • prendere in considerazione anche l’eventualità di sgranocchiare le ossa come certamente facevano i nostri antenati primitivi che succhiavano il prezioso midollo osseo delle loro prede; le ossa sono una ricca fonte di calcio-idrossiapatite e molti altri nutrienti necessari per la costruzione dell’osso (ndr. anche il brodo d’ossa è ottimo!).

F4.large

Cosa dire… VIVA LA PALEODIETA! Per approfondimenti sulla paleodieta: qui

Riferimento:
Open Heart 2016;3: doi:10.1136/openhrt-2015-000325
Nutritional strategies for skeletal and cardiovascular health: hard bones, soft arteries, rather than vice versa
James H O’Keefe, Nathaniel Bergman, Pedro Carrera-Bastos, Maélan Fontes-Villalba, James J DiNicolantonio and Loren Cordain
Link: full text

Dieta paleo vs. dieta standard

Articoli recenti…