SIAMO TUTTI OGM?

Scritto da Angelo

Categorie: Nutrizione

26 Giugno 2016

Liberamente adattato dall’articolo originale del Maestro Giovanni Angelo Cianti da uno dei suoi allievi Alessio

paleo

Esistono varie teorie volte a mettere insieme i tasselli del puzzle evoluzionistico attualmente a disposizione;
fino ad ora, però, nessuna è stata in grado di correlare le varie parti in una maniera veramente significativa e completa.

Il Maestro Giovanni Cianti, nel suo ultimo articolo qui riassunto, fornisce una prospettiva nuova ed inedita ed estremamente suggestiva, un’unione logica dei vari tasselli e una spiegazione agli irrisolti “misteri” evoluzionistici che hanno accompagnato l’uomo, alcuni animali e piante nostri “compagni” di viaggio, alterando per sempre le nostre sorti e quelle dell’intero pianeta.

Cianti_1

Le domande principali, a cui nessuno è stato in grado di rispondere in modo compiuto e definitivo fino ad ora, sono:

“Come mai l’essere umano è passato da essere cacciatore raccoglitore (libero, felice, forte e sano) ad agricoltore (schiavo, falso, malato e coatto)?” (ndr. come già visto su innumerevoli articoli di questo blog)

“Come mai la nostra evoluzione, ad un certo punto, ha deviato traiettoria verso caratteristiche inedite e  mutazioni particolari (sviluppo esponenziale dei lobi parietali del cervello e abbassamento della laringe), che favoriscono maggiormente uno sviluppo culturale rispetto a vantaggi biologici volti alla sopravvivenza della specie?”

“Come mai i Neanderthal si sono estinti in così breve tempo dopo il nostro arrivo senza apparenti svantaggi legati alla loro conformazione biologica?”

neand

“Come mai abbiamo rinunciato ad una vita sana e libera per una stanziale, ricca di fatica e sofferenza, fatta di estenuante lavoro nei campi, accontentandoci di cibo funzionale alla mera sopravvivenza?”

“Come è potuto accadere, che piante-mostro (i cereali), seguendo un percorso evolutivo “impossibile”, possano essere divenute la base della nostra alimentazione per pura casualità?”

“Come è stato possibile trasformare l’Uro nei docili bovini moderni da caratteristiche genetiche sorprendenti e singolari rispetto al regno animale, partendo da un animale fortemente selvaggio e feroce ritenuto di impossibile domesticazione?”

Ur-painting

Considerando alcuni aspetti che contrastano con la teoria evoluzionistica darwiniana, il cui tema centrale riguarda la pressione selettiva volta a favorire il successo biologico della specie (l’abbassamento della laringe, invece, rappresenta apparentemente uno svantaggio in questi termini), insieme a fatti inspiegabili come piante e bovini che seguono una traiettoria evolutiva fortemente inverosimile, diventando funzionali ad un’evoluzione culturale distonica nei riguardi delle leggi biologiche universali (i cereali permettono di sopravvivere, anche se in malo modo, e forniscono esorfine che alleviano la fatica e annebbiano la mente), diventa difficile continuare a pensare che tutto questo sia dovuto a pura casualità.

progetto-seonet

Questo continuum di eventi, invece, sembrerebbe tuttavia funzionale e perfettamente integrato ad un “progetto” intelligente volto allo sviluppo culturale e tecnologico con fini non ben identificati, e apre un grande interrogativo lasciando pensare ad un “primitivo” progetto di bioingegneria, piuttosto che ad una serie inverosimile di eventi random.

RIFERIMENTI:
Siamo tutti OGM
, Giovanni Cianti, 2016. Per chi volesse leggere l’articolo completo, approfondendo le tematiche proposte con tanto di riferimenti puntuali: qui

Chi è Alessio:
Alessio A. 35 anni, laureato in Ingegneria Elettronica ma da sempre appassionato di nutrizione ed esercizio fisico. Ha iniziato a lavorare nel settore nel 2004 come consulente nutrizionale e preparatore fitness presso un negozio di integratori alimentari.
Conseguita la certificazione di Evo Trainer Master e recupero posturale e funzionale,  ha effettuato ricerche ed approfondimenti su tutto quello che riguarda il paradigma evolutivo applicato alla salute e al fitness. Barefooter dal 2011 e membro della Society for Barefoot Living aiuta e segue le persone che vogliono affacciarsi albarefoot hiking e al barefoot running.
Per più info su Alessio potete cercarlo sulla sua pagina di google + ed è già autore di due dei più bei articoli di questo blog (qui e qui).

Ulteriori approfondimenti:

Le ultime novità in tema “evoluzione”
Agricoltura e salute: un rapporto difficile…

 

Articoli recenti…

GLUTINE E IPOTALAMO

GLUTINE E IPOTALAMO

GLUTINE E IPOTALAMO Incredibile studio pubblicato qualche giorno or sono ed eseguito su cavie. Ma lo studio si può...

COLESTEROLO LDL E MITOCONDRI

COLESTEROLO LDL E MITOCONDRI

Il colesterolo LDL è demonizzato da tutti i medici di base e una pletora di cardiologi. I protocolli ministeriali...