I soggetti obesi hanno livelli più alti di sostanze pro-ossidanti…

Scritto da Angelo

Categorie: Nutrizione | Salute

23 Settembre 2016

I soggetti obesi hanno livelli più alti di sostanze pro-ossidanti…

Adattamento: Angelo

obey

Oltre 700 soggetti sani sono stati divisi in 3 gruppi:

  • peso normale (BMI < 25, n = 207);
  • sovrappeso (25 < BMI < 30, n = 375),
  • obesi (BMI > 30, n = 151).

I valori del PAB sono stati successivamente misurati in tutti i partecipanti.
Il PAB è il rapporto tra i pro-ossidanti e gli antiossidanti. Un rapporto sbilanciato verso i pro-ossidanti predispone alle malattie cardiometaboliche ed all’invecchiamento precoce.

Alla fine dell’intervento i soggetti con peso normale e quelli sovrappeso avevano un PAB identico mentre i soggetti obesi avevano un PAB più sbilanciato ed a favore dei pro-ossidanti (circa +10%).

I ricercatori hanno concluso:

Alti livelli di valori di laboratorio di PAB nei soggetti obesi senza evidenti segni sintomi della malattia cardiovascolare può essere correlato ad un elevato stato di stress ossidativo associato all’obesità.

Ma gli obesi sono poi tutti felici… Ce lo dice la TV… Porta a Porta…

I fattori pro-ossidanti non sono solo dietetici come vi dice il vostro guru del cibo e non si risolvono solo con l’integrazione di molecole antiossidanti. Troppi antiossidanti disturbano l’equilibrio redox e siamo punto e d’accapo.
Fattori ossidanti sono anche e soprattutto la tecnologia invasiva e pervasiva.
Impara a difenderti leggendo i libri che stanno cambiando la vita a centinaia di persone:

IL NUOVO VIVERE SECONDO NATURA, il miglior libro su dieta e stili di vita ancestrali AL MONDO

INSONNIA. IL MALE DEL NUOVO SECOLO, ti insegna a difenderti da ciò che neanche pensi lontanamente possa essere dannoso per te ed i tuoi cari…

Riferimento:
Clin Lab. 2013;59(3-4):257-61.
Obese subjects have significantly higher serum prooxidantantioxidant balance values compared to normal-weight subjects.
Autori vari
Link: qui

Tante altre notizie simili.

 

Articoli recenti…