close
Paleodieta e la salute: il ruolo dei sanitari

Paleodieta e la salute: il ruolo dei sanitari

6 Marzo 2019sanitari189Visualizzazioni

La paleo dieta per combattere il prediabete (insulinoresistenza) e l’obesità dovrebbe essere promossa dai sanitari per i loro pazienti. Definita inoltre dieta salubre…
Revisione appena pubblicata in letteratura scientifica.

Il problema è il solito. Le persone, sanitari e medici compresi… Ingrassano e si ammalano non solo per la dieta ma proprio per stili di vita alieni al nostro retaggio di cacciatori-raccoglitori. La dieta è solo un pezzo nel puzzle della salute e benessere a lungo termine.

Turni allucinanti, luci blu e WI-FI per ore ed ore…

Lavorare su turni notturni? No, grazie! Distrugge i ritmi circadiani!

In Italia invece purtroppo assistiamo ad un paradosso incredibile. I sanitari devono prima cosa pararsi le spalle da denunce e radiazioni da parte dell’Ordine, magari per consigliare cose scritte in decine di articoli scientifici moderni come questo ma non in linea con le lobby alimentari cerealicole…

PAZZESCO.

Dovete sostenere la corretta divulgazione ed informazione.

Tutti al prossimo palomeeting!

PROMO Evento Paleomeeting e SIMNE insieme + Video

Comunque un bellissimo articolo da leggere per intero.

Riferimento:
Nurse Pract. 2019 Feb;44(2):49-55. doi: 10.1097/01.NPR.0000552683.55684.f8.
Combating insulin resistance with the paleo diet.
Olivieri C1.
Link: link

(Visited 183 times, 1 visits today)
Angelo

Angelo

Angelo 50 anni, ingegnere, papà di una bellissima figlia, ex ciclista e triatleta agonista con alcuni risultati apprezzabili. Dal 2004 ha sperimentato su se stesso la dieta paleo abbinata allo sport di endurance e seguito decine di altre esperienze analoghe su, forum tematici, di altri atleti ed appassionati come lui. Uno degli organizzatori dell'evento "paleomeeting", past president, attuale segretario e socio fondatore del SIMNE (Società Italiana di Medicina e Nutrizione Evoluzionistica)

Editoriale di Angelo Rossiello: il biohacking e gli stupidi.

I GURU DELL’INTEGRAZIONE. I PROBIOTICI.