Il mito del crudismo vegano… Disintegrato!

Scritto da Angelo

Categorie: Nutrizione | Salute

7 Novembre 2016

Adattamento: Angelo

salute ossa

Già nel 2005 in questo illuminante studio si diceva che:

i soggetti che praticavano questo tipo di dieta insalubre avevano meno massa ossea nei punti scheletrici più importanti.

Il che non è poi così inatteso visto che l’intestino umano non digerisce bene i vegetali crudi dato che non ha enzimi adatti a rompere la parete cellulare di questi ultimi, a meno che non si cuociano.
Il fatto poi che questi soggetti avessero uno stato della vitamina D ed i parametri relativi all’infiammazione migliori era dovuto al semplice fatto che non mangiano cereali, legumi e latticini…
Alimenti che già sono bannati con la dieta paleo

vegano

Guardate il diagramma in foto allegato, roba da brivido…

Ultima considerazione: il gruppo di controllo era composto da gente grassa o sovrappeso e chissà come si alimentava… Nonostante questo, questi soggetti avevano uno stato di salute ossea nettamente migliore rispetto ai Vegani crudisti.
Si sa benissimo che chi adotta uno stile di vita vegano normalmente è anche più attento ad altri importanti stili di vita per la salute.
Semplice a questo punto fare 1+1…

IL NUOVO VIVERE SECONDO NATURA. Tutta la verità sul cibo…

Riferimento:
JAMA
Low Bone Mass in Subjects on a Long-term Raw Vegetarian Diet
Luigi Fontana, MD, PhD; Jennifer L. Shew, BS; John O. Holloszy, MD; Dennis T. Villareal, MD
Link: qui

Vegetariano? No, grazie! Vegano? Manco morto!

Articoli recenti…