L’uso di ibuprofene interferisce negativamente con l’attività sportiva finalizzata alla costruzione di forza e muscolo.

Scritto da Angelo

Categorie: Salute

10 Settembre 2017

L’uso di ibuprofene interferisce negativamente con l’attività sportiva finalizzata alla costruzione di forza e muscolo.

Di Angelo

Molti sportivi utilizzano senza criterio farmaci antinfiammatori con la malsana idea di avvertire meno il dolore e potersi allenare di più.

Questo piccolo trial lascia un attimino perplessi.

Natural bodybuilding: preparazione a una gara e recupero. Cosa succede all’atleta?

Due piccoli gruppi gruppi di individui giovani e sani sono stati ingaggiati per allenarsi in palestra (gambe). Il primo gruppo assumeva 1,2 gr di ibuprofene al giorno, l’altro gruppo aspirina.

Il gruppo che assumeva aspirina ha avuto migliori risultati sia in termini di forza che di massa.

Dopo 8 settimane di allenamento/trattamento queste le conclusioni:

Dosi alte di ibuprofene attenuano la forza e gli adattamenti ipertrofici muscolari a 8 settimane di formazione all’allenamento con i pesi nei giovani. Così, i giovani che si allenano con i pesi per massimizzare la crescita muscolare o la forza dovrebbero evitare l’eccessiva assunzione di farmaci antinfiammatori.

RIFERIMENTO:
Acta Physiologica
High-doses of anti-inflammatory drugs compromise muscle strength and hypertrophic adaptations to resistance training in young adults
Autori Vari
Link: qui

Ti può interessare…

Share This