Bassi livelli di ferro materni possono influenzare pesantemente la salute futura del bambino

Scritto da Angelo

Categorie: Nutrizione | Pillole | Salute

Tag: anemia | ferro | feto

17 Marzo 2016

Bassi livelli di ferro materni possono influenzare pesantemente la salute futura del nascituro

Adattamento: Angelo

maxresdefault

L’anemia da carenza di ferro durante la gravidanza precoce è stata associata con basso peso alla nascita del neonato e parto pre-termine.
Tuttavia, questa prova viene per lo più da studi che misurano i livelli di emoglobina, piuttosto che specifiche misure da carenza di ferro.

Il presente studio si propone di verificare meglio quanto sopra misurando durante il primo trimestre di gravidanza:

Sono state reclutati 362 bambini e le loro madri dopo il parto a Leeds, Regno Unito.

Sono stati misurati i biomarcatori nei campioni di siero materno nel primo trimestre di gravidanza.
Di seguito i risultati del monitoraggio:

  • sessantaquattro (18%) piccoli erano più piccoli per l’età gestazionale (SGA, small for gestational age);
  • Trentatré bambini sono nati pre-termine (9%; tra le 34 e le 37 settimane).

Interpolazione dati:

  • L’esaurimento da ferro nel primo trimestre di gravidanza è stato associato ad un più alto rischio di SGA (OR aggiustato 2 · 2; 95% CI 1 · 1 · 4 1) (un odd ratio di 2,2 è un’associazione estremamente importante!).
  • Questa relazione era attenuata quando i livelli di emoglobina erano migliori anche in caso di carenza di ferro. Il che suggerisce che i livelli di emoglobina possano fungere da “mediatore“.
  • Per ogni 10 g/l di aumento del livello di emoglobina materna nella prima metà della gravidanza il rischio di SGA si riduceva.
  • livelli inferiori a 110 g/l sono stati associati con un rischio aumentato di 3 volte di SGA.
  • non c’erano prove dell’associazione tra esaurimento Fe e parto pretermine (OR aggiustato 1·5 · 95% 0 3 6 · 8). (anche se un odd ratio più alto di 1 comunque rappresenta un’associazione)

I ricercatori hanno così concluso:

Il presente studio dimostra che le donne nella prima gravidanza con riserve di ferro impoverite hanno un rischio più elevato di partorire neonati con SGA.

Una cosa terribile. Vegani, vegetariani… Imparate la lezioncina e riprendete a mangiare carne!
Altra notizia molto simile: qui

Riferimento:
Br J Nutr. 2015 Jun 28;113(12):1985-92. doi: 10.1017/S0007114515001166. Epub 2015 May 6.
Maternal iron status in early pregnancy and birth outcomes: insights from the Baby’s Vascular health and Iron in Pregnancy study.
Alwan NA, Cade JE, McArdle HJ, Greenwood DC, Hayes HE, Simpson NA.
Link: qui

I nostri figli sono sacri, mangiate più carne!

Articoli recenti…

LUCE E VIBRAZIONI

LUCE E VIBRAZIONI

Ecco un nuovo studio pazzesco che utilizza i meccanismi oscillatori per sbarazzarsi delle cellule tumorali:...