close
Lettera aperta del Comitato Scientifico SIMNE al Presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Lazio in merito alla proposta di radiazione di Adriano Panzironi

Lettera aperta del Comitato Scientifico SIMNE al Presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Lazio in merito alla proposta di radiazione di Adriano Panzironi

EGREGIO PRESIDENTE DELL’ORDINE DEI GIORNALISTI,

Le scrivo in riferimento all’udienza del Giornalista Adriano Panzironi davanti alla Commissione che ne esaminerà i comportamenti ne valuterà la possibilità di radiazione dal Vs. Albo.
Ebbene ritengo che la vicenda in questione rappresenti un grande banco di prova per dimostrarvi una Categoria Professionale libera e giusta oppure, come in molti sostengono nel nostro Paese, sottomessa e complice della classe politica e dei grandi gruppi di potere.

Avete la possibilità di dimostrarvi imparziali e aperti all’approfondimento delle nuove evidenze scientifiche, che ancora non sono state recepite dai detentori della verità assoluta, arroccati nella loro impenetrabile torre d’avorio, perché oggi la ricerca viaggia a grande velocità e non può essere percepita da chi è statico, pesante, imprigionato da ragnatele e impegnato solo a difendere i privilegi di casta ancora imperanti ma sempre più vacillanti.
in questo link potete trovare ben 84 studi scientifici mondiali che evidenziano il ruolo del grano e degli altri cereali quali responsabili dell’infiammazione intestinale e sistemica nell’uomo.

L’assunzione alimentare di grano e di altri cereali e il loro ruolo nei processi infiammatori (parte prima)

E questo è solo un piccolo esempio di una grande molteplicità di studi scientifici che arrivano alle stesse conclusioni: lo zucchero ci sta uccidendo ed i cereali hanno la loro bella responsabilità.
Sono già molti i medici in Italia che si sono resi conto di ciò e modulano le loro cure e le loro strategie di prevenzione delle più disparate malattie attraverso l’eliminazione di tali alimenti dannosi.
Sono medici che stanno avanti e che hanno il coraggio di contestare le linee guida nutrizionali imposte dalle normative vigenti, vetuste e anacronistiche.

Editoriale di Angelo Rossiello: lettera aperta all’Ordine Nazionale Biologi.

E vi posso assicurare che sono solo la punta di un iceberg perché sono una moltitudine i medici che sono certi delle nuove evidenze scientifiche e si muovono in tale direzione, senza però manifestarlo apertamente per paura dei deferimenti all’Ordine dei Medici o di altre ritorsioni che potrebbero compromettere la loro attività professionale.

Adriano Panzironi è un giornalista vero, che ha la colpa di divulgare verità scomode che fanno imbestialire i “benpensanti” ma che stanno concretamente aiutando centinaia di migliaia di persone a migliorare la loro condizione di salute e a prevenire quell’infinità di malattie che, proprio in questo momento, stanno determinando la più grande catastrofe sanitaria della nostra storia e stanno rendendo l’uomo l’animale più malato del pianeta.
Deve essere lecito chiedersi il perché e capire cosa stiamo facendo di sbagliato cercando di individuarne le cause nelle abitudini radicate che contrastano fortemente con la biochimica e con la genetica, rispondendo a logiche di natura esclusivamente economica.

In qualunque paese al mondo una persona che vende oltre 100.000 copie di un libro viene osannata; perché da noi deve essere vilipesa e messa alla gogna andando a sottolineare quanto guadagna o a cercare il pelo nell’uovo al solo scopo di fare audience televisiva?
Da sempre la storia è creata da chi canta fuori dal coro e non da chi è un burocrate ed un conformista.
Siamo stanchi di veder spacciare vergognosamente yogurt come un miracoloso aiuto per il colesterolo senza che ci sia alcuna levata di scudi da parte di chicchessia e veder poi attaccare ferocemente chi lavora sul serio per il bene comune.

Siamo stanchi di veder premiati coloro che non lo meritano e crocefissi coloro che, altresì, meriterebbero un encomio.
Ebbene, con la questione Panzironi avete l’occasione per dimostrare di stare dalla parte giusta o dalla parte sbagliata, e ormai dovreste aver preso coscienza che i media non sono più in grado di imbonire o condizionare le masse, ma che le persone ragionano con la propria testa e sanno distinguere il bene dal male.

Restiamo in attesa tutti noi di valutare il Vostro operato.

Cordiali saluti
FLAVIO LEONORI
Portavoce SIMNE (Società Italiana di Medicina e Nutrizione Evoluzionistica)

Sottoscritto dal Comitato Scientifico della SIMNE.

Sosteneteci in questa battaglia iscrivendovi!

Primo congresso SIMNE:

Rimini 14 aprile 2018, in occasione del più grande evento della comunità di Nutrizione e Medicina Evoluzionistica in Italia:

Il PALEOMEETING!

 

(Visited 3.165 times, 1 visits today)
Angelo

Angelo

Angelo 52 anni, ingegnere, papà di una bellissima figlia, ex ciclista e triatleta agonista con alcuni risultati apprezzabili. Dal 2004 ha sperimentato su se stesso la dieta paleo abbinata allo sport di endurance e seguito decine di altre esperienze analoghe su, forum tematici, di altri atleti ed appassionati come lui. Uno degli organizzatori dell'evento "paleomeeting", past president, attuale segretario e socio fondatore del SIMNE (Società Italiana di Medicina e Nutrizione Evoluzionistica). Co-autore de IL NUOVO VIVERE SECONDO NATURA ed autore del best seller INSONNIA. IL MALE DEL NUOVO SECOLO.

Interrompere la terapia di statine salva più vite!

Editoriale di Angelo Rossiello: L’Italia ed i vaccini.