Le Storie Personali di INSUCCESSO: Pinco Pallino (anonimo)

Scritto da Angelo

16 Luglio 2019

Da oggi inizia una nuova rubrica: le storie di INSUCCESSO dopo aver seguito i consigli del vostro guru o le prescrizioni del medico che sia.

Ti fai un giro su facebook e non trovi neanche una storia di insuccesso… Celluliti sparite in 3 giorni, panze appiattite in 3 settimane… Roba incredibile. Alcuni di questi guru hanno le tette e la panza ma fanno sparire la cellulite! Eppure renderebbero il professionista certamente più umano ed anche credibile a mio modo di vedere.

Preciso che:

  • le storie non hanno alcuna valenza scientifica ma vogliono solo fare riflettere
  • chi le racconta potrebbe non essere stato ligio ai protocolli consigliati o prescritti
  • chi le racconta potrebbe essere stato influenzato dall’effetto placebo o nocebo
  • i professionisti che si vedranno o sentiranno coinvolti in queste storie, possono replicare scrivendo a angelo@evolutamente.it. La loro replica sarà pubblicata in calce alle “storie”.

Mandate le vostre storie che le pubblichiamo senza problemi che non abbiamo paura di nessuno.
Potranno essere anonime come questa, oppure se ve la sentite, anche non anonime ma vi assumerete tutte le responsabilità che ne derivano.
Poichè siamo sportivi, per metterci in gioco, vi chiediamo anche testimonianze negative sui nostri servizi/light training. Pubblicheremo anche questi.

Angelo Rossiello.

PINCO PALLINO (ANONIMO)

Ciao Angelo, ti voglio riportare la mia testimonianza, avendo seguito prima CT, e dopo fortunatamente il tuo blog. Ho conosciuto CT tramite la sua pagina facebook “PAV”. Era l anno 2013/14 se non vado errato. All’epoca avevo uno stile di vita totalmente disordinato, ero grasso, dormivo malissimo e soprattutto (ne parleró dopo, soffrivo di un disturbo ossessivo compulsivo).

Un vero disastro. Proprio per questo ero alla ricerca, di un qualcosa di diverso, avendole provate quasi tutte senza risultati (dieta vegetariana, vegana, ecc ecc ecc). Per questo mi imbatto nella pagina facebook di CT. Noto subito che i contenuti erano abbastanza insoliti, per quanto nuovi per me, quasi innovativi, quindi mi sono detto, perchè no? Proviamo. Bene, incomincio subito con la paleo diet, elimino latticini, legumi e cereali, e mi alleno con un suo metodo. Ero abbastanza soddisfatto nei primi mesi per i risultati ottenuti, ma se al livello fisico qualcosa stava cambiando, al livello mentale no. Avevo questo questo disturbo compulsivo che mi distruggeva l’interna giornata. Nonostante ció seguo alla lettera quello che dice CT, quindi oltre la paleo diet, vitamina D (dosaggi 10x RDA), vitamina K, omega 3, (carnitina aminoacidi e proteine 3 volte a settimana per gli allenamenti) goccie alcalinizzanti, vitamina C, ecc ecc… Inizio a prendere anche la melatonina per dormire meglio. Ma nulla, nessun miglioramento. ero arrivato a spendere una media di 200/300 euro al mese di integratori senza quasi rendermene conto.

In pratica ero diventato una farmacia ambulante. In palestra non riuscivo a migliore più, anzi la mia depressione era sempre peggiore. Ero disperato, non sapevo più cosa fare, tant’è che l’unica soluzione che mi era rimasta era quella di contattare uno psicologo. Ero disperato, fortunatamente non ci andai per mancanza di tempo e soprattutto soldi. In tutto ciò, la sua integrazione a dir poco selvaggia la seguivo alla lettera, vedevo tutte le sua dirette facebook, di tutto, e mi chiedevo perché appunto ero fermo in stallo. Non migliorava assolutamente nulla. Un giorno, e credimi è stato il giorno più bello della mi vita ad oggi, mentre sfogliavo facebook, mi spunta il tuo blog “ evolutamente”. Bene, incuriosito inizio a leggere tutti i tuoi articoli, ma a primo impatto sinceramente mi sembravano alquanto assurdi per quanto a ragion veduta innovativi. Non mi ero mai posto il problema delle luci artificiali, mi sembrava tutto normale, non mi ero mai posto il problema dell esposizione al sole, anche perché avendo sempre la vitamina D oltre 100 ng/dL (ndr. FOLLIA!!!!!) ero alquanto sicuro che non ne avessi bisogno, come diceva CT, non sapevo cosa fosse l’earthing, ritmi circadiani, nulla, nulla di tutto ció. Proprio per questo avendone provate tante, mi sono convito di applicare i tuoi protocolli e di abbandonare quelli di CT. Bene, inizio subito con acquistare le tue clip rosse, a sostituire tutte le luci al led in casa, cerco di non perdermi ogni giorno l’alba e il tramonto, cerco di espormi il più possibile al sole in tutte le ore le giorno, e soprattutto inizio a connettermi al suolo a piedi nudi (per me è stata la cosa che più mi ha fatto rinascere a livello psicologico). Nel giro di pochi mesi, i risultati in palestra sono strabilianti, il livello di forza muscolare e massa aumenta a vista d’occhio, dormo come un bambino per almeno 8 ore, mi sveglio pieno di energia, e soprattutto non soffro più di alcun problema psicologico. Il nulla. E’ tutto scomparso, in pochi mesi.

Tutto questo a costo 0!

Assolutamente strabiliante. A distanza di anni, Angelo, devo ammettere che te ne sarò debitore per sempre. I tuoi protocolli mi hanno salvato la vita, aggiungerei soprattutto a costo 0. Se non 50/60 euro di clip,60 euro gli occhiali blue filtranti diurni e entrambi i tuoi libri. Basta. Tutto ciò che mi serviva tu me lo hai dato gratis. A distanza di anni, applicando alla regola i tuoi protocolli, niente mi disturba. Ad esempio, le cose che scrivono nel gruppo FB di CT (ndr. gruppo facebook ormai a contenuti quasi esclusivamente commerciali gestito anche da un noto esperto del marketing) sono ridicole. Pur non seguendo alla lettera la dieta paleo, non noto nessun peggioramento quando sgarro. Nulla, mi sento forte, ottimista, pieno di energia, dormo bene. Il nulla cosmico, a differenza di prima, che con i protocolli di CT ero diventato un integratore ambulante e con risultati vicini allo 0. Comunque ci vedremo il 13 ottobre a Bologna per ringraziarti di persona (corso LIGHT TRAINER: https://www.facebook.com/events/909696422704625/). Non so quanto possa valere la mia ammirazione, ma sappi che ti stimo tantissimo.
Nel caso volessi pubblicare la mia esperienza con CT, fallo senza problemi, ci terrei solo che rimanesse in anonimo, perchè nelle pagine social di CT ci sono alcuni miei familiari e amici, per questo non vorrei che fossero a conoscenza del mio disturbo psicologico. Detto questo, posso girarti se lo ritieni opportuni tutti gli acquisti che ho fatto da CT per confermarti appunto che senza accorgertene ti fa diventare una “farmacia ambulante”.

ANGELO: grazie caro amico, la tua esperienza ricalca quella di tanti altri che mi scrivono in PVT e sono commosso che i miei protocolli funzionino sulla maggioranza delle persone anche se capisco per molti sono un uscire dalla comfort zone pesante… L’amico CT quali altre analisi ti ha consigliato? Il mineralogramma? L’analisi del DNA?

PINCO PALLINO: Il Mineralogramma, lo stavo per fare, perche mi aveva quasi convinto che la depressione fosse dovuta ad una intossicazione da metalli pesanti, ma purtroppo spendevo già un capitale in integratori e non avevo soldi per fare niente altro. Era diventato un mutuo.

ANGELO: quindi se oggi stai molto meglio non era un’intossicazione da metalli pesanti evidentemente. Grazie per il contributo. Spero sia utile per altri nella tua stessa situazione. Preciso che io non ho influito su UNA SOLA PAROLA su quello che ha dichiarato questo disinteressato lettore del blog… Ho solo corretto un po’ la forma del testo e la punteggiatura. Mi assumo, come editore e proprietario del blog, tutte le responsabilità che ne conseguiranno con la pubblicazione di queste dichiarazioni e documenti che non hanno alcuno scopo denigratorio nei confronti di CT che indubbiamente crede fortemente in quello che propone e sicuramente altre persone hanno avuto ottimi risultati altrimenti non avrebbe questo seguito.

In fede.

Angelo Rossiello.

P.S. amici continuate ad inviare le vostre esperienze NEGATIVE, anche con i protocolli dei nostri libri. Le pubblicheremo per “par conditio”.

Articoli recenti…

BIOHACKING, INSULINA E CHETONI

BIOHACKING, INSULINA E CHETONI

Anche nelle piattaforme scientifiche più accreditate si parla sempre di più di biohacking [1]. “Nella ricerca della...