Le olive per la prevenzione del cancro e migliorare la salute in generale.

Scritto da Angelo

Categorie: Nutrizione | Salute

9 Marzo 2015

di Antonia (NaturalNews)
Traduzione ed adattamento: Angelo.

olive

Le olive sono molto più di un piatto gustoso da gustare come antipasto. Sono davvero portentose per la nostra salute e sono eccellenti da aggiungere ai pasti per esempio nelle insalate. Recenti studi hanno evidenziato che le olive hanno composti che aiutano a combattere il cancro, in particolare del colon e della mammella (1).

Uno studio dell’Università di Barcellona ha scoperto che la buccia esterna delle olive contiene acido maslinico, che è noto in letteratura per l’effetto antitumorale e rallentare drasticamente la crescita delle cellule tumorali in particolare del colon. La concentrazione di acido maslinico nella buccia dell’oliva può essere altissima ed arrivare all’80% (1).

Un secondo studio, questa volta condotto congiuntamente da ricercatori presso l’Istituto Catalano di Oncologia di Girona e l’Università di Granada, ha scoperto che i fenoli contenuti nell’olio extra vergine di oliva giocano un ruolo nel contrastare il proliferare delle cellule cancerose nei tumori al seno, un processo chiamato “apoptosi” (1).

Non c’è da meravigliarsi, allora, che le olive sono presenti nella lista della Fondazione Giorgio Mateljan degli alimenti più sani del mondo per la loro capacità di combattere il cancro, tra le altre cose. In una descrizione sul loro sito web, si è affermato che i “fitonutrienti antiossidanti nelle olive possono avere una particolare capacità di proteggere il DNA (acido desossiribonucleico) – la componente chiave chimica del materiale genetico nelle nostre cellule – dal danno ossidativo” (2)

Le olive combattono il colesterolo alto e l’infiammazione.

Oltre a combattere le cellule tumorali, le olive possono migliorare la salute in altri modi. Le olive nere, per esempio, hanno un alto contenuto di vitamina E, che è vitale per il cervello, i polmoni e la funzione delle cellule del sangue (3). Secondo il National Institutes of Health, mangiare cibi come le olive che hanno un alto contenuto di grassi sani insaturi, aiuta a stimolare l’assorbimento della vitamina E.

Le olive aiutano la salute del cuore così come tengono a bada l’infiammazione. I grassi monoinsaturi svolgono un ruolo importante nella regolazione dei livelli di colesterolo, abbassando il colesterolo “cattivo” (LDL) e aumentano il “buono” (HDL) (3). E secondo l’Arthritis Foundation, gli studi hanno dimostrato una correlazione tra olio d’oliva e l’infiammazione; i composti contenuti nell’olio di oliva possono bloccare l’infiammazione in modo simile ai FANS (4).

Questa è una buona notizia, soprattutto se si considera che ci sono molti effetti nocivi per la salute che possono derivare dall’assunzione di FANS. La Mayo Clinic afferma che alcuni problemi che possono derivare dall’assunzione di farmaci come i FANS possono essere l’infiammazione della bocca, la cecità notturna e il dolore (5). Un naturale, scelta sana come mangiare le olive e l’utilizzo di olio extra vergine di oliva è un’alternativa nettamente superiore per mantenersi in perfetta forma fisica.

Altre notizie sulle olive e sull’olio extravergine di olive

Riferimenti:

(1) http://www.naturalnews.com

(2) http://worldshealthiestfoods.com

(3) http://www.livestrong.com

(4) http://www.arthritistoday.org

(5) http://www.livestrong.com

http://science.naturalnews.com

Articoli recenti…