close
La tecnologia o la Natura? Non ci sono dubbi! L’autoimmunità.
shop evolutamente

La tecnologia o la Natura? Non ci sono dubbi! L’autoimmunità.

18 Novembre 2018naturatecnologia376Visualizzazioni

L’uomo quando ha inventato la tecnologia ha semplicemente imitato ciò che la natura già usa e fa. Ma il suo ingegno e lo sviluppo nel tempo sono stati nettamente inferiori rispetto a Madre Natura. L’affermazione nasce in base all’evidente danno che questa tecnologia produce negli esseri viventi.

La tecnologia sottrae preziosa e soprattutto bilanciante luce rossa e viola mentre aggiunge troppa luce blu.

Madre Natura è molto più brava a fornirci una perfetta luce al fine di alimentare le cellule viventi in modalità wireless tramite lo spettro del sole. Il blu non è mai solo, ma sempre accompagnato dal rosso, il che è protettivo e non dannoso! L’eccesso di luce blu creato dall’uomo ed incontrastato, favorisce le malattie moderne come ho mostrato in decine di articoli del blog… L’attivazione delle cellule immunitarie alla luce del sole viene effettuata da una dose controllata di luce blu dello spettro. Cosa controlla l’effetto del blu? La luce rossa! La luce rossa è l’antidoto intrinseco della luce blu.

Cosa succede alle cellule T quando sono in un ambiente illuminato dall’uomo? Ottengono un’attivazione senza opposizione (antidoto) e questo porta al danno del retinolo presente in queste cellule immunitarie. Le persone con disordini delle cellule T soffrono di disfunzione da melanopsina.

Cara amica/o, se vuoi continuare a leggere l'articolo completo "La tecnologia o la Natura? Non ci sono dubbi! L'autoimmunità.", puoi offrirci un caffè al tavolino tramite PayPal al costo di EUR 4.99.. I costi di gestione del blog sono diventati insostenibili per le nostre tasche. Se vuoi sostenere la corretta controinformazione e la tua consapevolezza o semplicemente avere una seconda opinione, dacci una tua mano! Le notizie che ti offriamo non le troverai da nessuna altra parte! Grazie di cuore!
(Visited 291 times, 1 visits today)
Angelo

Angelo

Angelo 52 anni, ingegnere, papà di una bellissima figlia, ex ciclista e triatleta agonista con alcuni risultati apprezzabili. Dal 2004 ha sperimentato su se stesso la dieta paleo abbinata allo sport di endurance e seguito decine di altre esperienze analoghe su, forum tematici, di altri atleti ed appassionati come lui. Uno degli organizzatori dell'evento "paleomeeting", past president, attuale segretario e socio fondatore del SIMNE (Società Italiana di Medicina e Nutrizione Evoluzionistica). Co-autore de IL NUOVO VIVERE SECONDO NATURA ed autore del best seller INSONNIA. IL MALE DEL NUOVO SECOLO.

La costruzione del callo solare

Fai una vita contro natura? Forse è meglio che tu legga quest’articolo…