La tachipirina assunta in gravidanza aumenta il rischio autismo, ADHD, impulsività, velocità di elaborazione di informazioni, nei nascituri

Scritto da Angelo

Categorie: Pillole | Salute

19 Ottobre 2016

“Ma no signora, non si preoccupi, che la tachipirina è assolutamente innocua e priva di effetti collaterali, la prenda tranquillamente in gravidanza e la dia pure al neonato che male non fa”…

Adattamento: Angelo

tachip

E invece cosa ci tocca leggere…

Nello studio (link sotto) fatto dai soliti scienziati complottisti e contro il Sistema leggo qualcosa di diverso…

Sono state seguite quasi 2650 donne in gravidanza che hanno compilato un semplice questionario “uso/non uso” del farmaco e la sua frequenza.
Il 40% delle donne intervistate ha assunto il farmaco durante la gravidanza.

I risultati:
La tachipirina, assunta in gravidanza, aumenta la possibilità di:

  • avere sintomi di autismo nei maschietti ed è inoltre
  • associata in modo imbarazzante ai sintomi di deficit di attenzione, impulsività e velocità di elaborazione di informazioni, in entrambi i sessi. 
  • infine, i gravissimi disturbi di sopra, aumentano in modo lineare con l’assunzione del farmaco. Ovvero, più tachipirina assumo e più aumentano i rischi…

Ma non era priva di rischi?!?!?!?!?

RIFERIMENTO:
Int J Epidemiol. 2016 Jun 28. pii: dyw115. [Epub ahead of print]
Acetaminophen use in pregnancy and neurodevelopment: attention function and autism spectrum symptoms.
Autori Vari
Link: qui

Medicina Ufficiale, pro e contro.

Articoli recenti…