La supplementazione con testosterone migliora in modo drammatico la qualità di vita di pazienti diabetici

Scritto da Angelo

Categorie: Pillole | Salute

13 Maggio 2016

Adattamento: Angelo

Testosterone-from-xtal-3D-balls

Un terzo dei diabetici di tipo 2 hanno anche ipogonadismo ipogonadotropico.

I ricercatori protagonisti di questo tial hanno voluto verificare se la supplementazione con testosterone potesse migliorare la qualità della vita in soggetti diabetici.

Hanno selezionato 94 soggetti con diabete di cui 44 con livelli molto bassi di testosterone e una bassa sensibilità all’insulina.

Li hanno divisi in due gruppi. Ad un gruppo è stato dato testosterone, all’altro un placebo. L’intervento è durato 24 settimane.

Questi gli eccezionali risultati:

Il gruppo che ha ricevuto testosterone  rispetto al gruppo placebo aveva:

  • perso 3,3 kg di massa grassa
  • messo 3,4 kg di massa magra
  • visto abbassarsi drammaticamente i parametri relativi all’infiammazione sistemica (proteina C reattiva, interleuchina-1b, TNF-alfa…)

Ma soprattutto:

  • migliorato in modo netto la sensibilità all’insulina (32% di miglioramento dell’uptake di glucosio nei tessuti).

I contenuti di questa pillola del nostro blog hanno scopo puramente informativo.

Riferimento:
Diabetes Care. 2016 Jan;39(1):82-91. doi: 10.2337/dc15-1518. Epub 2015 Nov 29.
Insulin Resistance and Inflammation in Hypogonadotropic Hypogonadism and Their Reduction After Testosterone Replacement in Men With Type 2 Diabetes.
Link: qui

Benefici dell’avere livelli di testosterone adeguati

Articoli recenti…

Share This