close
La soppressione della melatonina nei bambini esposti alla luce artificiale è il doppio di quella degli adulti.

La soppressione della melatonina nei bambini esposti alla luce artificiale è il doppio di quella degli adulti.

9 gennaio 2018soppressione della melatonina225Visualizzazioni

Si prevede che la sensibilità alla soppressione della melatonina a causa della luce artificiale la sera sia maggiore nei bambini. Infatti i bambini hanno pupille grandi e cornea cristallina pura. Tuttavia, la soppressione della melatonina per la luce nei bambini non è ben definita.

Adattamento: Angelo

I ricercatori hanno studiato se la soppressione della melatonina indotta dalla luce nei bambini sia maggiore di quella negli adulti.

Trentatre bambini sani della scuola primaria (età media, 9,2 ± 1,5 anni) e 29 adulti sani (età media, 41,6 ± 4,7 anni) hanno partecipato a due esperimenti. Nel primo esperimento, le concentrazioni di melatonina salivare in 13 bambini e 13 adulti sono state misurate di notte sotto una luce fioca (<30 lux) e una luce moderatamente luminosa (580 lux) in una struttura sperimentale. Anche i diametri pupillari degli alunni sono stati misurati sia con luce scarsa e luce intensa. Nel secondo esperimento, le concentrazioni di melatonina in 20 bambini e 16 adulti sono state misurate sotto luce debole nella struttura sperimentale e sotto la luce della stanza a casa (illuminamento: 140,0 ± 82,7 lux).

Risultati:
Nell’esperimento 1, la concentrazione di melatonina era significativamente diminuita dall’esposizione a luce moderatamente intensa sia negli adulti che nei bambini. La soppressione della melatonina era significativamente maggiore nei bambini (88,2%, n = 5) rispetto agli adulti (46,3%, n = 6; P <.01), sebbene i dati per alcuni partecipanti fossero stati esclusi poiché le concentrazioni di melatonina non erano ancora aumentate. Nell’esperimento 2, la secrezione di melatonina è stata significativamente soppressa dalla luce della stanza a casa nei bambini (n = 15; P <.05) ma non negli adulti (n = 11).

I ricercatori concludono perentoriamente così:
Abbiamo scoperto che la percentuale di soppressione della melatonina da luce nei bambini era quasi il doppio di quella negli adulti, suggerendo che la melatonina è più sensibile alla luce nei bambini rispetto agli adulti durante la notte.

Ricordiamo che con un semplice artificio si può “biohackerare” gli occhi dei vostri preziosi figli… Con pochi euro potreste acquistare degli occhiali blue blocker molto carini e facili da indossare.
Fateglieli indossare la sera dopo le 18. Fatelo soprattutto se i vostri figli hanno sonno disturbato e si agitano o faticano a prender sonno. Mi raccomando tenete le loro stanze al buio completo e non cedete alle richieste di luce…

Abbiamo concordato un’affiliazione on una importante azienda produttrice di occhiali blue blocker australiana. Gli occhiali, oltre ad essere carini esteticamente e di possibile utilizzo ovunque, sono certificati e filtrano più del 98% di luce blu e più del 90% di luce verde (qui). Per l’acquisto potete cliccare qui e scegliere il modello che più vi piace, avrete anche un piccolo ma significativo sconto del 5% inserendo il codice ANGELO.
I modelli con lenti ambra sono veri e propri blue blocker, i modelli con lenti più leggere sono utilissimi durante il giorno per lavorare al PC e sostare in uffici pesantemente illuminati da luci artificiali.
Ci sono modelli per bambini ed anche uno con clip per chi già indossa occhiali correttivi il visus.
I prezzi sono abbordabilissimi. Dai 55 ai 60 euro più circa 16 euro come spese di spedizione. I prezzi sul sito sono in dollari australiani, non fatevi ingannare!

Riferimento:
JCEM
Influence of Light at Night on Melatonin Suppression in Children
Autori Vari
Link: full text

(Visited 104 times, 1 visits today)
Angelo

Angelo

Angelo 50 anni, ingegnere, papà di una bellissima figlia, ex ciclista e triatleta agonista con alcuni risultati apprezzabili. Dal 2004 ha sperimentato su se stesso la dieta paleo abbinata allo sport di endurance e seguito decine di altre esperienze analoghe su, forum tematici, di altri atleti ed appassionati come lui. Uno degli organizzatori dell'evento "paleomeeting", past president, attuale segretario e socio fondatore del SIMNE (Società Italiana di Medicina e Nutrizione Evoluzionistica)

Fegato di coniglio con funghi porcini

LA LEGGENDARIA LONGEVITA’ DEI GIAPPONESI NON E’ DOVUTA AI CEREALI.