La salute dell’intestino dovrebbe avere un ruolo chiave nelle neuroscienze…

Scritto da Angelo

Categorie: Nutrizione | Salute

26 Giugno 2017

Ma non sembra essere proprio così…

Adattamento: Angelo

La disciplina delle neuroscienze è tradizionalmente concentrata sul ruolo del cervello e la sua fisiologia nella regolazione delle emozioni e del comportamento. Inoltre, sussiste un diffuso paradigma che guarda esclusivamente al cervello per l’eziologia delle malattie psichiatriche e neurologiche. Negli ultimi decenni, tuttavia, un nuovo filone di ricerca ha messo in evidenza il ruolo dell’intestino nell’influenzare le funzioni cerebrali e del comportamento.

Si dice che siamo in possesso di un “secondo cervello”. Questo termine è stato coniato dal dott. Michael Gershon, che per primo ha stabilito che la serotonina non è solo un neurotrasmettitore cerebrale, ma anche intestinale. Il Dottor Gershon, dopo anni di ricerche, ha scoperto che le cellule nervose nell’intestino, e i suoi circuiti neurali globali, agiscono alla stessa maniera delle cellule nervose del cervello.

Riferimento: qui

Articoli recenti…

LUCE E VIBRAZIONI

LUCE E VIBRAZIONI

Ecco un nuovo studio pazzesco che utilizza i meccanismi oscillatori per sbarazzarsi delle cellule tumorali:...