La paleodieta? Un approccio dietetico completo!

Scritto da Angelo

Categorie: Nutrizione | Salute

24 Luglio 2017

Associazione tra fattori dietetici e la mortalità per malattie cardiache, ictus e diabete di tipo 2 negli Stati Uniti

Di Angelo

Associazione tra fattori dietetici e la mortalità per malattie cardiache, ictus e diabete di tipo 2 negli Stati Uniti

In questo enorme lavoro che ha messo insieme metanalisi e studi prospettici è saltato fuori che i rischi dietetici per malattie cardiache, ictus, diabete ci sono e sono importanti e, questi, sarebbero dovuti soprattutto:

  • alto consumo di sodio
  • basso consumo di frutta secca
  • alto consumo di carni processate (conservanti e sodio)
  • basso consumo di frutti di mare e pesce
  • poche verdure
  • poca frutta
  • alto consumo di bevande zuccherate.

Ricordiamo ai nostri lettori che la nostra cara ed amata paleodieta prevede:

  • zero consumo di sodio aggiunto (magari un pizzico o due per sportivi) (ndr. recenti studi suggeriscono un’aggiunta più consistente, vedi libro: IL NUOVO VIVERE SECONDO NATURA)
  • un regolare ma moderato consumo di frutta secca
  • zero consumo di carni processate
  • alto consumo di pesce e frutti di mare
  • moltissime verdure
  • regolare consumo di frutta
  • zero consumo di bevande zuccherate.

In pratica una dieta perfetta.

Riferimento:
JAMA
Association Between Dietary Factors and Mortality From Heart Disease, Stroke, and Type 2 Diabetes in the United States
Autori Vari
Link: qui

(Visited 890 times, 1 visits today)

Ti può interessare…

Share This