close
LA LUCE SOLARE RIDUCE IL PESO INDIPENDENTEMENTE DALLA VITAMINA D.

LA LUCE SOLARE RIDUCE IL PESO INDIPENDENTEMENTE DALLA VITAMINA D.

1 Maggio 2019luce solarepeso411Visualizzazioni

LA LUCE SOLARE RIDUCE IL PESO INDIPENDENTEMENTE DALLA VITAMINA D.
(ma non erano il cibo le calorie?).

Come è possibile?

La luce UV incidente sulla pelle induce la produzione di NO (ossido nitrico) che dilata i vasi sanguigni per consentire alle porfirine presenti nell’emoglobina dai globuli rossi di assorbire fotoni UV e ossigeno usando il ferro come metallo di transizione. L’aumento del flusso sanguigno fornisce più potere fotonico della luce solare e dell’ossigeno ai nostri tessuti; in questo modo i nostri mitocondri non hanno bisogno di lavorare così “duramente” per produrre energia per le nostre cellule e produrre radicali liberi come sottoprodotto della fosforilazione ossidativa (usando troppo cibo per ottenere energia).

EQUAZIONE: PIU’ CIBO SERVE = PIU’ STRESS OSSIDATIVO SI PRODUCE

La porzione IR (infrarossa) della luce solare penetra in profondità nei nostri tessuti e colpisce la citocromo c ossidasi (complesso IV nella catena di trasporto mitocondriale) che è un cromoforo a luce rossa. Questo passaggio fa produrre ATP puro al 100% SENZA cibo.
(le nostre lampade infrarosso possono aiutare in casi di insufficienza mitocondriale lamiapaleo.com)

Quando le cellule sono alimentate in modalità wireless da luce UV e IR, non c’è bisogno di cibo.
Solo il sole può farlo.

A questo punto manca un passaggio…Come fa il cervello a ricevere il messaggio che bisogna mangiare di meno?

La luce UV sulla pelle libera la leptina dalle nostre cellule adipose e quando la leptina si lega al suo recettore nell’ipotalamo, attiva il neurone anoressizzante POMC (proopiomelanocortina). Questo manda un segnale al cervello che induce la riduzione del senso di fame. Come se non bastasse fa anche aumentare il tasso metabolico ed è così che perdiamo peso.

CONCLUSIONI:
I guru del cibo non sono abbastanza saggi da capire la Natura? Inoltre perchè nessuno parla di queste cose tra i grandi medici EVOLUTIVI?

RICHIESTA:
Ora procedete pure con le condivisioni di massa di quest’articolo sui profili social dei guru del cibo, delle calorie e delle altre stronzate… E ricordatevi che anch’io devo campare… Comprate i nostri libri dove ci sono scritte queste cose e 3000 altre chicche utili alla sopravvivenza in questa società grassa e malata:IL NUOVO VIVERE SECONDO NATURA e INSONNIA. IL MALE DEL NUOVO SECOLO, solo su:

Insonnia. Il male del Nuovo Secolo e il Nuovo Vivere Secondo Natura

RIFERIMENTI:
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28009891
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25951129
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25884724
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25342734
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21852793
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20354653

(Visited 383 times, 1 visits today)
Angelo

Angelo

Angelo 50 anni, ingegnere, papà di una bellissima figlia, ex ciclista e triatleta agonista con alcuni risultati apprezzabili. Dal 2004 ha sperimentato su se stesso la dieta paleo abbinata allo sport di endurance e seguito decine di altre esperienze analoghe su, forum tematici, di altri atleti ed appassionati come lui. Uno degli organizzatori dell'evento "paleomeeting", past president, attuale segretario e socio fondatore del SIMNE (Società Italiana di Medicina e Nutrizione Evoluzionistica)

LE INTERVISTE DI EVOLUTAMENTE.IT: FILIPPO PAGANI

Statine e diabete. Un legame indissolubile!