close
L’88% della popolazione ha un qualche problema metabolico, ma molti di questi non lo sanno!

L’88% della popolazione ha un qualche problema metabolico, ma molti di questi non lo sanno!

15 Marzo 2019metabolicoproblema metabolico234Visualizzazioni

BRUTTA GIORNATA OGGI

(scritto l’8 febbraio 2019 da Angelo Rossiello).

Stamattina mi sveglio ed apprendo che un mio amico di infanzia ha avuto una emorragia cerebrale non operabile.
E’ ancora vivo ma probabilmente sarebbe stato più fortunato ad essere morto.
Questo capita dopo altri infartuati con bypass, altri con problemi enormi di pressione sanguigna, altri con problemi di glicemia sballata già conclamata in diabete, altri con tumori, altri…

Premesso che la notizia mi ha rovinato la giornata, devo prendere atto che tutti questi amici e gli altri che godono (secondo loro) ancora di buona salute, hanno/avevano un MINIMO COMUN DENOMINATORE.

MI PRENDONO PER IL CULO PER LA MIA ATTENZIONE ALLA SALUTE PERSONALE.
Il fatto che evito pizza, pasta, faccio sport, prendo il sole anche d’inverno.

Tutte le scuse sono buone per prendermi per il culo!
Anche ferocemente.

“uaglio’ ma fai ancora la dieta primitiva? Eh eh eh”
“uaglio’, ma ancora ti alleni a 50 anni? Eh eh eh”…
“uaglo’… Uaglio’…”….

Che ironia… Triste ironia.
50enni che dovrebbero essere ancora nel pieno delle forze e delle capacità produttive…

Recentemente pubblicato un rapporto allarmante in USA.

Ebbene emerge che l’88% della popolazione non gode di salute perfetta…

SIGNORI 88%!!!!!! E questo accade anche in individui con una buona composizione corporea e che quindi credono di essere in piena salute.
Il tutto ovviamente, punto in più, punto in meno… Si riverbera su tutta la popolazione occidentale mondiale, ITALIANI COMPRESI.

La prova del 9 è che la sanità (mondiale) è praticamente al collasso e farà collassare i bilanci dello Stato o ci lasceranno morire come cani, senza pietà…

Ora per me potete fare quello che cazzo vi pare…
Ma vi invito ad un ragionamento…

E’ mai possibile che ci continuano a dire che campiamo più a lungo e che la dieta mediterranea patrimonio dell’UNESCO, evitare di prendere il sole… Usare occhiali da sole…
Il colesterolo, i legumi… I WI-FI…

E’ semplicemente allucinante. Siamo tutti, chi più e chi meno, malati e ci continuano a prendere per il culo facendoci credere di star bene. Tutte puttanate.

SVEGLIATEVI… Dovete prendere il vostro destino nelle vostre mani da soli.
Noi possiamo solo aprirvi gli occhi… La forza di volontà dovete mettercela voi.

IL NUOVO VIVERE SECONDO NATURA e INSONNIA. IL MALE DEL NUOVO SECOLO (disponibile s Amazon prime e su questo fantastico shopping online possono darvi una mano…
Il resto dovete farlo da soli.

Insonnia. Il male del nuovo secolo e Vivere secondo natura

RIFERIMENTO:

https://www.liebertpub.com/doi/10.1089/met.2018.0105

(Visited 180 times, 1 visits today)
Angelo

Angelo

Angelo 50 anni, ingegnere, papà di una bellissima figlia, ex ciclista e triatleta agonista con alcuni risultati apprezzabili. Dal 2004 ha sperimentato su se stesso la dieta paleo abbinata allo sport di endurance e seguito decine di altre esperienze analoghe su, forum tematici, di altri atleti ed appassionati come lui. Uno degli organizzatori dell'evento "paleomeeting", past president, attuale segretario e socio fondatore del SIMNE (Società Italiana di Medicina e Nutrizione Evoluzionistica)

INFERMIERE E DIABETE DI TIPO 2

Giovanni Cianti

Cibo e Ambiente, La Grande Beffa. Di Giovanni Cianti