INTERROGAZIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO SU INTERAZIONE DEL 5G COL SISTEMA IMMUNITARIO UMANO: COVID-19

Scritto da Angelo

Categorie: Nutrizione

6 Luglio 2021

INTERROGAZIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO SU INTERAZIONE DEL 5G COL SISTEMA IMMUNITARIO UMANO

Interrogazioni parlamentari:
PDF 62k WORLD 11k
24 aprile 2020
P-002498/2020
Domanda prioritaria con risposta scritta P-002498/2020
alla Commissione
Regola 138
Michèle Rivasi (Verts/ALE), Klaus Buchner (Verts/ALE), Ivan Vilibor Sinčić (NI), Anja Hazekamp (GUE/NGL), Eleonora Evi (NI), Piernicola Pedicini (NI), Ivo Hristov (S&D)
Rispondi per iscritto

RIFERIMENTO ORIGINALE: QUI

Oggetto: Il 5G, il virus e l’effetto immunorepressivo dell’esposizione a lungo termine alle onde elettromagnetiche a radiofrequenza

La scienza mostra che mentre l’irradiazione a breve termine delle onde a radiofrequenza migliora il sistema immunitario, l’irradiazione a lungo termine lo reprime. Questa non è una contraddizione. Il meccanismo di questo effetto è particolarmente ben compreso ​ed è stato studiato in molti articoli di ricerca (1) (2) (3) (4) : le onde a radiofrequenza aprono i canali del calcio nelle membrane cellulari e aumentano la concentrazione di radicali liberi.

L’apertura di questi canali del calcio crea un ambiente particolarmente favorevole alla replicazione dei virus. In effetti, alcuni virus aprono i canali del calcio per consentirne la replica. Ciò è stato dimostrato anche per il deltacoronavirus suino (PDCoV) (5) .

La diffusione delle infezioni virali è probabilmente accelerata dall’irradiazione delle onde a radiofrequenza. Questo è un co-fattore da considerare quando si analizza l’attuale pandemia, insieme all’inquinamento atmosferico e alle abitudini al fumo.

1. La Commissione ha preso in considerazione l’effetto immunorepressivo dell’esposizione a lungo termine alle onde elettromagnetiche a radiofrequenza prima di promuovere il 5G e tecniche simili che aumentano considerevolmente il livello di irradiazione?

2. E’ stata presa in considerazione la possibile replicazione potenziata dei virus causati dall’esposizione alle onde elettromagnetiche a radiofrequenza?

3. Quale comitato consultivo fornisce i dati necessari sugli effetti sulla salute delle radiazioni elettromagnetiche?

RIFERIMENTI:

(1) Siehe z.B., El-Gohary O.A. and Said M.A., ‘Effect of electromagnetic waves from mobile phone on immune status of male rats: Possible protective role of vitamin D’, Canadian Journal of Physiology and Pharmacology , 95, Canadian Science Publishing, Ottawa, 2017, pp. 151-156.
(2) Szmigielski S., ‘Reaction of the immune system to low-level RF/MW exposures’, Science of the Total Environment , Elsevier, Amsterdam, 2013, pp. 454-455.
(3) Johansson O., ‘Disturbance of the immune system by electromagnetic fields – A potentially underlying cause for cellular damage and tissue repair reduction which could lead to disease and impairment’, Pathophysiology, 16, Elsevier, Amsterdam, 2009, pp. 157–177.
(4) Yakymenko I et al., ‘Oxidative mechanisms of biological activity of low-intensity radiofrequency radiation’, Electromagnetic Biology and Medicine , 35(2), Taylor and Francis Online, London, 2016, pp. 186-202.
(5) Ponnusamy R., Moll R., Weimar T., Mesters J.R., Hilgenfeld R., ‘Variable oligomerization modes in coronavirus non-structural protein 9′, Journal of Molecular Biology , 383, Elsevier, Amsterdam, 2008, pp. 1081-1096.

 

LIGHT TRAINER E’ LA PROFESSIONE DEL FUTURO!

THE CONTAGION MYTH – IL MITO DEL CONTAGIO

Il libro più bannato di sempre nella storia, nonostante pubblicato nel paese considerato il più democratico al mondo: gli USA, sbarca in Italia grazie al coraggio della mia piccolissima Casa Editrice: T.R.U.Edizioni.

Guarda caso gli autori: Sally Fallon e Tom Cowan ci raccontano un punto di vista rispetto alla narrazione mainstream sul COVID-19 totalmente diverso e ci parlano pure dei pericoli e delle insidie della tecnologia, sempre più invasiva e pervasiva nelle nostre vite.

LO POTETE ACQUISTARE QUI. Le consegne dalla seconda metà di luglio 2021.

Articoli recenti…

Share This