close
IL DEUTERIO, GLI OLI VEGETALI, I VACCINI… LA BIOLOGIA QUANTISTICA.

IL DEUTERIO, GLI OLI VEGETALI, I VACCINI… LA BIOLOGIA QUANTISTICA.

28 Nov 2018biologia quantisticadeuteriovaccini100Visualizzazioni

Al penultimo paleomeeting di Rimini ho fatto una relazione sul deuterio ed il suo ruolo nella biologia umana ed animale.

Il deuterio è un atomo di idrogeno che ha un neutrone in più.

“Il deuterio (dal greco δεύτερος, secondo) è un isotopo stabile dell’idrogeno con simbolo 2H o D, il cui nucleo (chiamato deutone o deuterone) è composto da un protone e un neutrone. La sua abbondanza isotopica è pari a 0,015% (0,030% in termini di massa)” (da wikipedia).

In pratica questo isotopo pesa esattamente il doppio del suo cugino idrogeno e questo causa il rallentamento mitocondriale che più sfociare in disfunzione mitocondriale: RISCHIO MALATTIA.

Più deuterio abbiamo nel nostro corpo e più questo interferirà con la funzione mitocondriale. Lo fa in vari modi che ora non è il caso di approfondire.

Nella relazione del paleomeetng ho validato il ruolo della dieta Secondo Natura e SOPRATTUTTO della Vita Secondo Natura per tenere i livelli di deuterio sotto controllo. Dieta a base animali, earthing, esposizione al freddo, esposizione al sole…

Diciamo che un livello di deuterio ottimale sarebbe sotto i 130 ppm. Già 150 ppm sono problematici…

Parliamo in questo caso di biologia quantistica in quanto bastano pochi ppm (parti per milione) in più o in meno per fare la differenza per una funzione mitocondriale bassa o ottimale.

Per questo insisto con la mia frase:

“non puoi fare una Dieta Secondo Natura se non fai anche una Vita Secondo Natura”.

Per approfondire l’argomento potreste ascoltare una lezione del prof. László G. Boros:

https://www.youtube.com/watch?v=6P8gqB4zLGQ

Parliamo di cancro, autoimmunità, sindrome metabolica…
TUTTO E’ COLLEGATO ALLA FUNZIONE MITOCONDRIALE.

Vi stupirà sapere che tutto il mondo vegetale contiene deuterio, in particolare gli oli (vegetali) che sono un concentrato di prodotto vegetale. Ovviamente, prima che me lo chiediate: anche olio di cocco e olio di oliva sono carichi di deuterio. Gli oli MCT sono ulteriormente carichi di deuterio, ancora di più rispetto all’olio di partenza. Immaginate la faccia di quei dementi, fan del bulletproof coffe chiusi delle loro tetre case a questa notizia BOMBA… Magari il bulletproof gli va pure di traverso e si strozzano.

In questo post volevo anche sottolineare che i vaccini sono CARICHI di deuterio. Questo perchè l’acqua “pesante” conferisce “stabilità” al farmaco. In generale tutti i farmaci sono carichi di deuterio.
Esattamente come gli oli. Più stabile è l’olio e più questo è carico di deuterio. Olio di cocco ed olio di oliva sono tra gli oli vegetali più stabili, guarda caso…

Quindi: da un lato abbiamo un vantaggio (stabilità), dall’altro uno svantaggio ENORME (rallentata/distrutta funzione mitocondriale).

Personalmente non uso mai olio/burro di cocco come consigliano i guru del cibo (anche perchè mi fa schifo ed è stucchevole), ho sempre a casa un po’ di olio di oliva di altissima qualità che utilizzo occasionalmente.
Preferisco grassi animali per condire in quanto sono “scarichi” di deuterio. Ovviamente parlo di burro, strutto… TUTTO RIGOROSAMENTE GRASS FED. Altrimenti è tutto un cazzo…

In questo studio a tergo si evidenzia come il deuterio conferisca termo-stabilizzazione ai vaccini.

Facciamo 2 conticini:

Cosa succede quando si inietta un vaccino da 1 ml di acqua carica di deuterio?

– un neonato di 3 kg aumenterà i suoi naturali livelli di deuterio di 5,4 volte!!! Una devastazione metabolica…

– un adulto di 70 kg, calcolando per semplicità che sia composto dal 50% di acqua, aumenterà i livelli di deuterio di 1,2 volte, quindi un aumento del 20%, diciamo da 150 a 180 ppm e (130 ppm per la salute ottimale)

– un animale domestico di 40 kg passerà da 150 ppm a 195 ppm (stimato).

Hai voglia a parlare di mercurio, alluminio, nanoparticelle…

Signori, basta una mezza siringa d’acqua “pesante” (heavy water) senza neanche contare i vari componenti… Per mettere a rischio i nostri neonati…

Ricordo infine che la massima concentrazione di mitocondri l’abbiamo proprio nel cervello…

Elementare Watson… Ora puoi fare 1+1…

Cosa fare?
Niente, come al solito comprare, studiare e mettere in pratica il VIVERE SECONDO NATURA e sopratutto il mio INSONNIA, MALE DEL NUOVO SECOLO che verrà presentato a Livorno il 2 dicembre prossimo in occasione del prossimo eventi SIMNE organizzato dal presidente Emanuele Gambacciani e patrocinato dal Comune di Livorno.
Se vi interessano i due libri potreste prenotarli scrivendo a:

libro_insonnia@libero.it

Oppure su Amazon al negozio Light Trainer Shop: qui

Riferimento:

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19863251

(Visited 87 times, 1 visits today)
Angelo

Angelo

Angelo 50 anni, ingegnere, papà di una bellissima figlia, ex ciclista e triatleta agonista con alcuni risultati apprezzabili. Dal 2004 ha sperimentato su se stesso la dieta paleo abbinata allo sport di endurance e seguito decine di altre esperienze analoghe su, forum tematici, di altri atleti ed appassionati come lui. Uno degli organizzatori dell'evento "paleomeeting", past president, attuale segretario e socio fondatore del SIMNE (Società Italiana di Medicina e Nutrizione Evoluzionistica)

Un consumo eccessivo di succhi di frutta e fruttosio potrebbe portare a sviluppare cancro al pancreas

Editoriale di Angelo Rossiello: l’estremismo… Paleo vs. Life 120.