close
I vegetariani possono sviluppare carenza di vitamina B12.

I vegetariani possono sviluppare carenza di vitamina B12.

6 Giugno 2014vegetarianivitamina B121147Visualizzazioni

Adattamento: Angelo.

B12-deficiency

Lo scopo di questo recente lavoro condotto dal dottor Roman Pawlak del Dipartimento di Scienza dell’Alimentazione presso l’East Carolina University, è stato quello di esaminare la letteratura scientifica preesistente per valutare il tasso di carenza di vitamina B12 tra i vegetariani e vegani. I ricercatori hanno selezionato ben 18 studi adatti allo scopo della loro ricerca.

Hanno evidenziato:

–          il 62 % delle donne incinte vegetariane erano carenti di vitamina B12;

–          una percentuale variabile tra il 25 e l’86 % dei bambini vegetariani potrebbe essere carenti in vitamina B12;

–          una percentuale variabile tra il 21 ed il 41 % degli adolescenti vegetariani potrebbe essere carente di vitamina B12;

–          una percentuale variabile tra l’11 ed il 90 % dei vegetariani anziani potrebbe essere carente di vitamina B12;

–          i tassi più elevati di deficit sono stati segnalati tra i vegani rispetto ai vegetariani;

–          i tassi più elevati di deficit sono stati segnalati tra gli individui che avevano aderito ad una dieta vegetariana fin dalla nascita rispetto a quelli che aveva adottato una dieta vegetariana successivamente.

Il dottor Pawlak ha concluso: “Il risultato principale di questa review è che i vegetariani sviluppano una deplezione o carenza di vitamina B12 indipendentemente dalle caratteristiche demografiche, il luogo di residenza, l’età, stato sociale o il tipo di dieta vegetariana adottata“.

Riferimento:

How prevalent is vitamin B(12) deficiency among vegetarians?
Pawlak R, Parrott SJ, Raj S, Cullum-Dugan D, Lucus D.
Department of Nutrition Science, East Carolina University, Greenville, NC 27858, USA. pawlakr@ecu.edu

Link: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23356638

(Visited 299 times, 1 visits today)
Angelo

Angelo

Angelo 50 anni, ingegnere, papà di una bellissima figlia, ex ciclista e triatleta agonista con alcuni risultati apprezzabili. Dal 2004 ha sperimentato su se stesso la dieta paleo abbinata allo sport di endurance e seguito decine di altre esperienze analoghe su, forum tematici, di altri atleti ed appassionati come lui. Uno degli organizzatori dell'evento "paleomeeting", past president, attuale segretario e socio fondatore del SIMNE (Società Italiana di Medicina e Nutrizione Evoluzionistica)

Il livello di Colesterolo può predirre la mortalità nei pazienti con infezione meglio dei consueti PCT o CRP.

Schede: la dieta dei coniugi Heller. CARBOHYDRATE ADDICTION