L’incidenza di tubercolosi è 3 volte più alta tra i vegetariani che tra gli onnivori:

Scritto da Angelo

Categorie: Nutrizione | Pillole | Salute

23 Febbraio 2016

Adattamento: Angelo

tubercolosi

Studio del 1988 svolto in India per capire quale fosse l’incidenza di tubercolosi nei vegetariani e compararla con quella degli onnivori.

Lo studio è stato svolto confrontando migliaia di cartelle cliniche. (quindi meri dati incontestabili).

L’incidenza di tubercolosi era 3 volte più alta tra i vegetariani che tra gli onnivori:

  • 13,3% tra i vegetariani
  • 4,8% tra gli onnivori

I ricercatori hanno concluso:

Questi risultati avvalorano l’ipotesi che i fattori dietetici sono di grande importanza nel determinare la suscettibilità alla tubercolosi.

Che significa?
Semplicemente che una dieta contro natura (appunto la vegetariana) indebolisce il sistema immunitario rendendolo più prono a capitolazioni.

Riferimento:
J Clin Pathol 1988;41:759-762 doi:10.1136/jcp.41.7.759
Vegetarian diet and cobalamin deficiency: their association with tuberculosis.
I Chanarin, E Stephenson
Link: qui

Vegetariano? No, grazie!

Articoli recenti…

LUCE E VIBRAZIONI

LUCE E VIBRAZIONI

Ecco un nuovo studio pazzesco che utilizza i meccanismi oscillatori per sbarazzarsi delle cellule tumorali:...