Gli anziani carenti in vit. B-12 (per es. i vegetariani) rischiano di avere un cervello più piccolo?

Scritto da Angelo

Categorie: Nutrizione | Salute

10 Giugno 2014

Adattamento: Angelo.

brain

Lo studio che presentiamo ha rilevato che una dieta carente in vitamina B-12 (ndr. come quella vegana o vegetariana, vedi qui) negli anziani, oltre agli aumentati livelli di omocisteina, può portare ad un rischio di rimpicciolimento cerebrale con relativo declino cognitivo ben sei volte maggiore rispetto a chi ha i livelli di B-12 nella norma.

NDR: I vegani ed i vegetariani hanno più probabilità di essere carenti perché le migliori fonti di vitamina B-12 sono la carne, il fegato in particolare, le uova ed il pesce. La carenza di vitamina B12 può causare inoltre anemia ed infiammazione del sistema nervoso.

Riferimento:
NEUROLOGY 2008;71:826-832
Vitamin B12 status and rate of brain volume loss in community-dwelling elderly
A. Vogiatzoglou, MSc, H. Refsum, MD, PhD, C. Johnston, S. M. Smith, DPhil, K. M. Bradley, FRCR, FRCP, C. de Jager, PhD, M. M. Budge, MD and A. D. Smith, DPhil, FMedSci
From OPTIMA (A.V., H.R., C.J., K.M.B., C.d.J., M.M.B., A.D.S.), Department of Physiology, Anatomy and Genetics, University of Oxford, UK; Institute of Basic Medical Sciences (A.V., H.R.), Department of Nutrition, University of Oslo, Norway; Oxford University Centre for Functional MRI of the Brain (S.M.S.), UK; and Department of Geriatric Medicine (M.M.B.), The Canberra Hospital and Australian National University Medical School, Australia.
Link: http://www.neurology.org/cgi/content/abstract/71/11/826

Discussione

Articoli recenti…