close
I vaccini e la sterilizzazione di massa. Perchè vogliono vaccinarci tutti?

I vaccini e la sterilizzazione di massa. Perchè vogliono vaccinarci tutti?

Appena pubblicato sul Journal of Toxicology and Environmental Health un’analisi statistica, quindi non contestabile, sulle possibilità di rimanere incinta e l’uso del vaccino del papilloma virus e la probabilità di rimanere incinta.

Adattamento: Angelo

Mi limito a tradurre l’abstract che è più che esaustivo. Chi volesse approfondire lo può fare leggendosi il full text linkato nel riferimento, comprandolo. Mi astengo dal commentare i dati altrimenti potrei rischiare qualche denuncia. Farò a tergo solo delle considerazioni generiche.
Preciso che il nostro blog è assolutamente per la libertà decisionale.
Siamo distanti sia dai NOVAX che dai PROVAX. Giudichiamo entrambe le categorie pesantemente disinformate e manipolabili dal mainstream. Definibili UTILI IDIOTI. Con questi finanche inutile provare a ragionare.

I tassi di natalità negli Stati Uniti sono diminuiti recentemente. I tassi di natalità per ogni 1000 donne di età compresa tra 25 e 29 anni sono scesi da 118 nel 2007 a 105 nel 2015. Un fattore può essere la vaccinazione contro il papillomavirus umano (HPV). Poco dopo l’approvazione del vaccino, sono emerse diverse segnalazioni di pazienti con insufficienza ovarica primaria. Questo studio ha analizzato le informazioni raccolte nel National Health and Nutrition Examination Survey (ndr. dati statistici sulla popolazione), che rappresentava 8 milioni di donne tra 25 e 29 anni residenti negli Stati Uniti tra il 2007 e il 2014.

Circa il 60% delle donne che non avevano ricevuto il vaccino HPV era rimasta incinta almeno una volta, mentre solo il 35% delle donne che erano state esposte al vaccino aveva concepito.

Effetti collaterali del vaccino per il virus papilloma

Il divario rimane inalterato per le donne sposate, il 75% che non ha ricevuto il vaccino ha concepito almeno un bimbo, mentre solo il 50% della popolazione che ha ricevuto il vaccino non è rimasta mai incinta.

Utilizzando la regressione logistica per analizzare i dati, è stata stimata la probabilità di essere incinta per le donne che hanno ricevuto il vaccino HPV rispetto alle donne che non hanno ricevuto l’iniezione. I risultati suggeriscono che le donne che hanno ricevuto l’HPV avevano meno probabilità di non essere mai state in gravidanza rispetto alle donne della stessa fascia di età che non avevano ricevuto il vaccino.

Se il 100% delle donne (in questo studio) avesse ricevuto il vaccino HPV, i dati suggeriscono che il numero di donne che non avrebbero mai concepito sarebbe stato di 2 milioni. È quindi giustificato un ulteriore studio dell’influenza del vaccino HPV sulla fertilità.

Ora capite perchè vogliono assolutamente vaccinarci tutti ed anche con metodi coercitivi?

Non voglio entrare nel dettaglio “complottista” ma vaccinare tutti/e significherà NON AVERE IL GRUPPO DI CONTROLLO NON VACCINATO e non si potranno più eseguire studi del genere ed aprire gli occhi alla gggentehhh…

Studi esattamente come questo:

Vaccinate vs non Vaccinate dopo Vaccino Papilloma Virus e MMR.

VI PREGO DI CONDIVIDERE SU TUTTI I SOCIAL POSSIBILI ED IMMAGINABILI.

Signori, questi sono dati che impongono riflessioni… Sarà pure uno studio “osservazionale”, ma i dati sono talmente netti che sono quasi “causativi”.

A questo aggiungiamo diete ed abitudini di vita errate… Ed ecco che tutto l’occidente è a rischio futuro.

I vegetariani potrebbero essere a rischio infertilità.

Interessante notare che, tra le accuse più in auge verso i vaccini, è che possano causare autismo per la presenza di metalli tossici per il cervello, come l’alluminio… In questo studio invece emerge un problema ancora più “apicale”… Ovvero che proprio potrebbero sterilizzare…
Notevole notare infine che i Governi del mondo occidentale chiedono sempre più figli per sostenere crescita economica e pensioni…

Non vi sembra tutto così aberrante?

RIFERIMENTO:
Journal of Toxicology and Environmental Health
A lowered probability of pregnancy in females in the USA aged 25–29 who received a human papillomavirus vaccine injection
Gayle DeLong
Link: qui

(Visited 1.845 times, 1 visits today)
Angelo

Angelo

Angelo 50 anni, ingegnere, papà di una bellissima figlia, ex ciclista e triatleta agonista con alcuni risultati apprezzabili. Dal 2004 ha sperimentato su se stesso la dieta paleo abbinata allo sport di endurance e seguito decine di altre esperienze analoghe su, forum tematici, di altri atleti ed appassionati come lui. Uno degli organizzatori dell'evento "paleomeeting", past president, attuale segretario e socio fondatore del SIMNE (Società Italiana di Medicina e Nutrizione Evoluzionistica)

Sul riso: è un alimento idoneo all’essere umano? Bianco o integrale? Le gallette?

Editoriale di Angelo Rossiello: Dave Asprey ed il bulletproof coffee