I pazienti sottoposti a chirurgia cardiaca che assumono statine hanno un aumento del rischio morte del 24%

Scritto da Angelo

Categorie: Pillole | Salute

6 Marzo 2016

Adattamento: Angelo

Love pills; Shutterstock ID 96252659; PO: daily mail; Job: femail; Client: goodhealth

Questo studio ha esplorato gli effetti dell’uso di statine in fase pre-operatoria negli adulti che avevano subito un intervento di chirurgia cardiaca.

Lo studio ha incluso 7.733 pazienti sottoposti a chirurgia cardiaca (no trapianto) che sono stati seguiti per 30 giorni dopo l’intervento.

Lo studio ha rilevato:

  • I pazienti che assumevano statine hanno avuto un aumento del rischio di morte del 24% rispetto ai pazienti che non assumevano statine.
  • i pazienti che assumevano statine hanno avuto un aumento del rischio di morte dell’11% a causa di infezione rispetto ai pazienti che non assumevano statine
  • i pazienti che assumevano statine hanno avuto un aumento del rischio di infezioni dell’8% rispetto ai pazienti che non assumevano statine.

Riferimento:
Clin Infect Dis. 2009 Apr 1;48(7):e66-72. doi: 10.1086/597300.
Preoperative statin use and infection after cardiac surgery: a cohort study.
Mohamed R1, McAlister FA, Pretorius V, Kapoor AS, Majumdar SR, Ross DB, Norris CM
Link: qui

Statine? No, grazie!

Articoli recenti…

LUCE E VIBRAZIONI

LUCE E VIBRAZIONI

Ecco un nuovo studio pazzesco che utilizza i meccanismi oscillatori per sbarazzarsi delle cellule tumorali:...