Alcuni cereali, legumi e frutti sarebbero più cancerogeni della carne.

Scritto da Angelo

Categorie: Nutrizione | Pillole | Salute

8 Novembre 2015

Cancro? Secondo questo lavoro alcuni cereali, legumi e frutti sarebbero più pericolosi della carne!

Adattamento: Angelo

La riduzione della concentrazione di poliammine (spermina, spermidina e putrescina) nell’organismo è accertato possa rallentare il processo canceroso.

La cosa che ci fa ridere è che molti, tra vegetariani e vegani, ululano che la carne sia pericolosa perchè contiene poliammine… Ma la realtà, come spesso accade con la pseudoscienza divulgata da questi esaltati, è profondamente diversa…

putrescina

La putrescina

La spermina, la spermidina e la putrescina contribuiscono al pool totale di poliammine; poterle quantificare quante ne introduciamo nella dieta sarebbe davvero di fondamentale importanza. Le informazioni in tal senso sono molto limitate e non sono disponibili database con il contenuto di poliammine nei cibi. In questo paper i ricercatori hanno provato a ricostruire un database di massima indicando i cibi più comuni ed il loro contenuto di poliammine. Sono stati valutati i contenuti di spermina, spermidina e putrescina e riportati per porzione (nmol/porzione).

Presa Diretta trasmissione del 9/10/2017. Risposta al prof. Longo.

Il mais fresco e congelato contiene i più alti livelli di putrescina (560.000 nmol/porzione e 902.880 nmol/porzione) e spermidina (137.682 nmol/porzione e 221.111 nmol/porzione);

la zuppa di piselli verde contiene la più alta concentrazione di spermina (36.988 nmol/porzione). Il database delle poliammine e FFQ (food frequency questionnaire) sono stati testati con un campione di convenienza (n = 165). La media di assunzioni di poliammine giornaliere dal campione è stato: 159.133 nmol/giorno putrescina, 54.697 nmol/giorno spermidina, e 35.698 nmol/giorno di spermina.

Spermidine-2D-skeletal

Spermidina

 

L’arancia ed il pompelmo hanno contribuito per la maggiore quantità di putrescina (44.441 nmol/giorno) nella dieta. I piselli hanno contribuito per la maggiore quantità di spermidina (3.283 nmol/giorno) e la carne macinata (ndr. lavorata come ci ha allarmati di recente l’OMS) ha contribuito per la maggiore quantità di spermina (2.186 nmol/giorno). Lo sviluppo di questo database collegato a un FFQ fornisce un mezzo per stimare l’assunzione di poliammine e contribuisce ad indagini relative alle poliammine ed al cancro.

I dieci cibi con più alto contenuto di poliammine utilizzati dal campione test: qui

I dieci cibi con più alto contenuto di poliammine testati: qui

Come vedete la carne ha contenuto di poliammine notevolmente più basso rispetto ad altri cibi comunemente ritenuti, dai più, anche molto salutari.

I ricercatori hanno così concluso:

In futuro, questi database potranno essere utilizzati per stimare le assunzioni di poliammine, e potranno essere utili per valutare l’influenza delle poliammine dietetiche sugli esiti del cancro negli studi clinici di chemioprevenzione in corso.

Per coloro che volessero approfondire sotto c’è link allo studio completo.

IL NUOVO VIVERE SECONDO NATURA! Il cibo naturale dell’uomo!

Riferimento:
J Am Diet Assoc. 2007 Jun; 107(6): 1024–1027. doi: 10.1016/j.jada.2007.03.012
Development of a Polyamine Database for Assessing Dietary Intake
CHRISTINE ZOUMAS-MORSE, MS, RD, CHERYL L. ROCK, PhD, RD, ELIZABETH L. QUINTANA, MS, RD, MARIAN L. NEUHOUSER, PhD, RD, EUGENE W. GERNER, PhD, and FRANK L. MEYSKENS, Jr, MD
Link: qui

Prevenire e curare il cancro.

Articoli recenti…