close
Gli antiossidanti accelerano la progressione di alcuni tipi di cancri

Gli antiossidanti accelerano la progressione di alcuni tipi di cancri

5 novembre 2018antiossidanticancromelanoma maligno0Visualizzazioni

C’è un’ulteriore prova della connessione tra l’assunzione di supplementi antiossidanti e l’aumento della crescita del tumore. Esperimenti su animali e tessuto canceroso umano confermano che l’aggiunta di alcuni antiossidanti aumenta la crescita del melanoma maligno grave, cancro della pelle.

Traduzione: Angelo

“Questo non è il modo di curare il cancro: nel migliore dei casi, il trattamento non fa alcuna differenza, ma può anche esacerbare la malattia”, afferma Kristell Le Gal Beneroso, che ha un dottorato di ricerca in medicina dalla Sahlgrenska Academy, Università di Göteborg, Svezia.

L’idea che gli antiossidanti proteggano dal cancro perché neutralizzano i cosiddetti radicali liberi è stata contestata in diversi studi negli ultimi anni. È ormai evidente che gli antiossidanti proteggono non solo le cellule sane nel corpo, ma anche le cellule tumorali.

Secondo studi precedenti dall’attuale gruppo di ricerca a Göteborg guidato dal professor Martin Bergö, la diffusione del cancro ai polmoni e del melanoma maligno accelera con l’aggiunta di alcuni antiossidanti. Ciò assume la forma di un aumento del numero di metastasi o di tumori “figli”.

Non ha inibito il cancro

Nel lavoro Kristell Le Gal Beneroso ha fatto un passo in avanti e ha esaminato come il cancro del polmone e il melanoma maligno nei topi e nelle cellule tumorali umane rispondano all’aggiunta di alcuni composti di antiossidanti. I composti si legano ai mitocondri delle cellule, che sono i principali produttori di radicali liberi.

“La teoria alla base di questo era che legando i mitocondri, la produzione di radicali liberi poteva essere ridotta, bloccando il danno al DNA causato dai radicali liberi e che, per estensione, può accumularsi e portare al cancro”, afferma Le Gal Beneroso.

“Ma i nostri risultati hanno dimostrato che questo non è il caso, che i composti non inibiscono il cancro, o non hanno avuto alcun effetto o hanno peggiorato la situazione. In un modello con melanoma maligno, i tumori dei topi sono cresciuti significativamente più velocemente rispetto agli animali di controllo che non ha ricevuto alcun trattamento “.

Aumento della crescita del tumore

Secondo Le Gal Beneroso, i risultati del trattamento con mitoTEMPO, il composto che ha innescato la crescita del tumore in alcuni esperimenti, rafforzano ulteriormente l’idea che gli antiossidanti possono avere un effetto dannoso sul cancro.

Allo stesso tempo, molti hanno ancora l’impressione di antiossidanti come qualcosa di positivo e che gli integratori alimentari con antiossidanti sono sani per il corpo.

“Ipoteticamente, potreste aiutare le vostre cellule sane, ma non c’è una forte evidenza che sia così, d’altra parte sappiamo che una volta che hai un cancro, anche se non è stato diagnosticato, gli antiossidanti possono contribuire ad aumentare il tumore crescita “, conclude.

Il potenziale redox deve essere costruito endogenamente e non esogeno.

INSONNIA, MALE DEL NUOVO SECOLO ti insegna ad aumentare il tuo potenziale antiossidante interno in modo naturale… Scrivi a libro_insonnia@libero.it.
Questo libro si propone di rivoluzionare la medicina, esattamente come un calzino!

RIFERIMENTO:
Effects of antioxidant supplementation on cancer progression
Le Gal Beneroso, Kristell
University of Gothenburg. Sahlgrenska Academy.
Link: qui

(Visited 1 times, 1 visits today)
Angelo

Angelo

Angelo 50 anni, ingegnere, papà di una bellissima figlia, ex ciclista e triatleta agonista con alcuni risultati apprezzabili. Dal 2004 ha sperimentato su se stesso la dieta paleo abbinata allo sport di endurance e seguito decine di altre esperienze analoghe su, forum tematici, di altri atleti ed appassionati come lui. Uno degli organizzatori dell'evento "paleomeeting", past president, attuale segretario e socio fondatore del SIMNE (Società Italiana di Medicina e Nutrizione Evoluzionistica)

Il Mistero delle Piramidi