Fotobiomodulazione (e fototerapia), grasso in eccesso e obesità

Scritto da Angelo

Categorie: Salute

23 Gennaio 2022

Fotobiomodulazione (e fototerapia), grasso in eccesso e obesità

L’obesità è una delle peggiori piaghe dell’era moderna, e può rappresentare un fattore di rischio importante per una pletora di malattie, tra cui problemi respiratori (COVIDDI in primis), gastrointestinali ed epatici, renali, cardiovascolari, ortopedici, neurocognitivi, cancro, diabete di tipo 2, dislipidemia, deficienza di ferro, bassa densità ossea e problemi psicologici.

La fotobiomodulazione è in grado di ridurre notevolmente l’infiammazione nel grasso addominale e la glicemia, ed è anche molto efficace per combattere l’obesità.
L’esposizione alla luce agisce secondo diversi meccanismi, sia indiretti, tramite l’impatto favorevole sull’esercizio fisico, sia diretti, tramite la riduzione dell’infiammazione (ricordiamo che l’obesità non è dovuta alla banale spiegazione riduzionista “calories in calories out”, ma ai processi infiammatori e allo stress ossidativo che inficiano la flessibilità metabolica).

La terapia luminosa ha un effetto positivo sulla prevenzione e sulla risoluzione dei problemi alle articolazioni, migliora il sonno, la depressione, la retinopatia diabetica, i problemi cardiovascolari, regola la glicemia e stimola la guarigione dei tessuti.

Di solito gli sforzi per controllare l’obesità si concentrano principalmente sull’attività fisica e sulla dieta, ma non si dovrebbe sottovalutare l’effetto della luce.

Le evidenze infatti mostrano che si possono ridurre significativamente sia il rapporto tra vita e anche sia lo spessore del grasso addominale subcutaneo.

Del resto erano ben noti già da tempo gli effetti dell’esposizione al sole sulla riduzione del grasso corporeo e dell’appetito, rendendo la terapia della luce ottimale nei programmi di controllo del peso.

La melanopsina: il suo ruolo è cruciale nel promuovere la salute!

Uno dei meccanismi proposti di notevole attualità riguarda l’effetto benefico della luce sul microbiota, la cui omeostasi ecosistemica si ripercuote sull’intero metabolismo, riducendo l’infiammazione e ripristinando la flessibilità metabolica.

Come la luce migliora il microbioma

La terapia luminosa è in grado di migliorare la glicemia e la resistenza insulinica anche in presenza di diabete indotto dalla dieta, e può essere utilizzata, oltre che per ridurre il peso in eccesso, anche per trattare l’iperlipidemia, l’iperglicemia e la resistenza insulinica, aumentare l’attivazione dell’AMPK, diminuire la traslocazione dell’SREBF1 (Sterol regulatory element-binding protein 1), ridurre la lipogenesi e aumentare la sensibilità insulinica epatica. Questi risultati sono anche estesi all’osservazione dell’attivazione della protein chinasi β dipendente da Ca2+/calmodulina.

I trattamenti diminuiscono la generazione e il rilascio di acidi grassi nelle cellule adipose e nei tessuti insulino-resistenti attraverso l’effetto sui radicali liberi e sulla fotoattivazione di fattori di trascrizione che distruggono le cellule adipose; una serie di meccanismi a cascata può indurne la morte con il relativo rilascio dei grassi, che può anche essere provocato dalla produzione di pori transitori negli adipociti, generati conseguentemente all’assorbimento fotonico.

Un altro effetto sensazionale è la “brunizzazione” del tessuto adiposo.
Ricordiamo che il tessuto adiposo bruno (anche quello beige), ha la capacità di generare calore tramite il disaccoppiamento mitocondriale indotto dall’espressione della proteina disaccoppiante 1 (UCP1).

La spesa energetica che ne consegue ha un grande potenziale terapeutico nei confronti dei disordini metabolici come obesità e diabete, ma anche nell’aterosclerosi.

La terapia della luce, in combinazione con l’esercizio fisico, riduce significativamente la resistenza insulinica e migliora la tolleranza al glucosio, diminuendo l’area degli adipociti epididimici e mesenterici associati all’obesità; è un valido strumento per la riduzione del peso in eccesso, della cellulite, e può essere efficace nel migliorare il profilo lipidico senza effetti collaterali.

È una strategia molto efficace, non invasiva e non farmacologica che può essere applicata in modo sicuro per migliorare la resistenza insulinica, combattere il diabete e migliorare la dinamica mitocondriale.

La salute e l’efficienza dei preziosi organelli di origine batterica è sempre più riconosciuta come una delle chiavi fondamentali della salute.

Gli effetti positivi non arrivano solo dalla fotobiomodulazione a luce rossa e infrarossa, ma anche dalla fototerapia UV.

È per questo che noi insistiamo sempre sulla magica sinergia tra le lunghezze d’onda del rosso/infrarosso e UVA/UVB.

E ora chi dice al vostro guru dal triplo mento e a “sua obesità della Psoriasi” che è inutile imbottirsi di integratori se non è presente l’esposizione alla luce benefica?
Non farebbero meglio ad utilizzare in prima persona la terapia luminosa?

Siete obesi o semplicemente sovrappeso?

E quelle orribili maniglie dell’amore?

Buttate nel cesso il veleno per topi vitamina D e tutte quelle decine di integratori superflui (e in molti casi anche tossici) che il vostro guru e i vari medici funzioAnali vi propinano fino alla nausea e al completo svuotamento del vostro portafoglio.

Mangiate secondo natura e connettetevi ad essa il più possibile, allenatevi in modo intelligente, esponetevi al sole e…

In caso di “carenza” di luce del sole, potreste affidarvi alle nostre fantastiche PLUTO E SATURN per un potente BIOHACKING:

• La miglior tecnologia in assoluto (COB- Chip On Board)
• Le lunghezze d’onda più biologicamente attive
• La maggior irradianza sul mercato mondiale (lo possiamo dimostrare con i test che stiamo effettuando)
• Flicker free
• Grazie al pratico timer è semplicissimo impostare il tempo di trattamento
• I LED ausiliari possono essere utilizzati per un’illuminazione serale circadian-friendly
• Design moderno e accattivante
• Certificazione CE, assistenza tecnica in Italia, 2 anni di garanzia, filtri, alimentatori e driver che potrebbero permettere la certificazione come dispositivo elettromedicale in qualsiasi momento.

https://shop.evolutamente.it/it/home/11-lampada-per-fotobiomodulazione-eclettica-eliosloamp-pluto.html

https://shop.evolutamente.it/it/home/120-saturn-elioslamp-fotobiomodulazione-totale.html

In sinergia con la fantastica MARS:

• Completamente MADE in ITALY
• Dispositivo medico certificato medicale CE da Bureau Veritas
• Produzione artigianale
• 144 W NB-UVB / UVA personalizzabile
• Design moderno e ultraleggero
• Il top del mercato per i dispositivi di fototerapia portatili qualità/prezzo (DIMOSTRABILE)

https://shop.evolutamente.it/it/home/150-lampada-uv-uv-lamp-elioslamp-mars.html

• COMBO DELLA SALUTE (MARS + PLUTO):

https://shop.evolutamente.it/it/lampade-e-biohack/158-combo-della-salute-mars-pluto-super-offerta.html

ORION!

L’ultimo successo della linea ELIOSLAMP che permette dimagrimenti localizzati potentissimi grazie alla tecnologia LASER finalmente alla portata di TUTTI… Leggete l’articolo per tutti gli altri benefici che permette.

LOW LEVEL LASER THERAPY E GRASSO CORPOREO: ORION

RIFERIMENTI

https://medcraveonline.com/AOWMC/AOWMC-11-00347.pdf

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/28154004/

Articoli recenti…