Esiste una scienza dietro le raccomandazioni ufficiali per latte e latticini?

Scritto da Angelo

Categorie: Nutrizione | Pillole | Salute

1 Giugno 2014

Adattamento: Angelo.

diary

Questa recentissima review (appena pubblicata) ha esaminato le prove dietro le linee guida dietetiche per i prodotti lattiero-caseari. La maggior parte dei paesi raccomandano il consumo di prodotti lattiero-caseari; e, quando vengono specificate, le raccomandazioni sono in genere per 2 o 3 porzioni al giorno. Le raccomandazioni specifiche per i prodotti lattiero-caseari si basano in parte sulla cultura e sulla disponibilità, ma principalmente per soddisfare esigenze nutrizionali. I latticini sono una fonte ricca di molti minerali, vitamine e proteine ​​di alta qualità. Pertanto, il consumo di latticini è un marcatore per qualità della dieta. Un recente rapporto ha scoperto che lo yogurt è specificamente un buon indicatore di qualità della dieta. I modelli alimentari raccomandati dalle Linee Guida Dietetiche  per gli Americani 2010 (“Dietary Guidelines for Americans Advisory Committee”) (DGAC) comprendono 3 tazze di latte a basso contenuto di grassi e prodotti lattiero-caseari. Tuttavia l’evidenza di un beneficio per il consumo di latticini è moderato per la salute delle ossa nei bambini, limitato negli adulti e moderato per le malattie cardiovascolari, per l’ipertensione ed il diabete e limitato per la sindrome metabolica e, la forza di queste prove, è limitata dalla mancanza di opportuni studi controllati randomizzati.

Riferimento:
The American journal of clinical nutrition. 2014 May;99(5):1217S-22S. doi: 10.3945/ajcn.113.073007. Epub 2014 Mar 19.
How sound is the science behind the dietary recommendations for dairy?
Weaver CM
Department of Nutrition Science, PurdueUniversity, West Lafayette, IN.
Link: qui

Articolo correlato

Discussione

(Visited 574 times, 1 visits today)

Ti può interessare…

Share This