close
EPSTEIN-BARR VIRUS NEL MONDO MODERNO.

EPSTEIN-BARR VIRUS NEL MONDO MODERNO.

31 Marzo 2019Epstein-Barr virus0Visualizzazioni

L’altro giorno che ero in montagna ho fatto un post sulla tiroide mentre praticavo earthing a torso nudo guardando il sorgere dell’alba e spiegando con logica evolutiva che se la tiroide è posta in alto ed al centro del collo qualcosa col sole doveva significare…

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2166461020336099&id=100009166663959

Una gentile signora mi ha chiesto cosa pensassi del EPSTEIN-BARR virus come causa scatenante delle malattie autoimmuni.
Sinceramente avevo sentito di questa cosa ma, non avendo malattie autoimmuni, non avevo mai approfondito.

Ma poi ho trovato questo che è davvero illuminante!

Quando un qualsiasi virus rileva nnEMF (onde magnetiche non native) cosa fa per sopravvivere? Lascia il genoma in cui si trova per cercare un nuovo ambiente dove poter sopravvivere.

Ancora una volta si evidenzia che l’ambiente conta moltissimo e nessuno sembra evidenziarlo, neanche i più illuminati.
Io e l’ing. Angeleri sono anni che lo diciamo completamente inascoltati.
Io ci ho persino scritto un libro: INSONNIA. IL MALE DEL NUOVO SECOLO che più vado avanti negli studi indipendenti e più sembra essere un libro di previsioni, più che di divulgazione scientifica.

Gli austronauti vengono studiati perchè pochi mesi nello spazio causano problematiche di salute molto più rapide che sulla terra, ma sono praticamente le stesse! Per esempio il sangue degli astronauti è pieno di particelle virali quando lasciano la Terra per soggiornare nello spazio in navicelle inondate da onde elettromagnetiche non native ed in assenza di campo magnetici nativi, gli unici benefici.
Incredibile, si ammalano nello spazio dove i virus non ci sono perchè si attivano quelli già dentro di noi…

RIFERIMENTO:

Astronauti nello spazio: il rischio di contrarre il cancro aumenta

Ecco anche perchè alcuni medici alternativi/funzionali hanno a volte successo con i loro programmi di terapie antibiotiche ed insistono su questa linea.
Il problema è che il loro cervello è a camere stagne per la loro formazione settoriale.

Mettetevi bene in mente che la deviazione nel comportamento e dell’ambiente nel quale ci siamo evoluti porterà SEMPRE, a chi prima e a chi dopo, prima squilibrio e poi alla malattia.

Infine chiedetevi la cosa più importante: ma perchè SOLO NEGLI ULTIMI 20 ANNI sta succedendo tutto questo?
Solo questo è clamoroso che nessuno lo stigmatizzi.

50 Hz è la frequenza con cui la rete elettrica oscilla nell’UE. L’effetto quindi è più grande in Europa. Ecco un grande esempio.

Se avete un’infezione virale cronica da EBV, non pensereste mai e poi mai che parlare al cellulare possa causare l’attivazione del virus e causare malattie. I campi elettromagnetici emessi dalle antenne cellulari sono una cosa molto reale e uno studio addirittura di 20 anni fa ha mostrato come la presenza di un’antenna del telefono cellulare potrebbe fare ammalare i topi.

Ma i medici luminari dell’EBV hanno mai anche lontanamente IMMAGINATO qualcosa di simile?
Temo che più aumenterà l’impatto delle onde magnetiche non native sulla popolazione aumenteranno automaticamente anche tutte le malattie virali. Ed ora arriva come un freccia rossa il 5G sponsorizzato dal “Governo del cambiamento”!

Ancora pensate di rivolgervi ai medici per curare malattie generate dall’ambiente alieno in cui vivete? Il mio consiglio è di chiamare anche un ingegnere/fisico che vi spieghi cosa e come farlo…

Le mie non sono che mere ipotesi in gran parte giù supportate da fatti basate su studi e su banali osservazioni. Inoltre le mie ipotesi trovano spesso riscontro nel mondo reale, col tempo.
Che cosa ti costa leggere il mio libro INSONNIA. IL MALE DEL NUOVO SECOLO?
Avrete a disposizione tutti i mezzi/palliativi per mitigare/allontanare queste ipotetiche problematiche.
Chi sta applicando i protocolli ivi descritti riferisce di dormire molto meglio e di avere tante energie in più rispetto a prima… TUTTI.

AMAZON PRIME (28 recensioni su 28 a 5 stelle qualcosa vorranno dire…):

RIFIERIMENTO:

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/9276003/

Buona giornata a tutti.
Angelo Rossiello.

P.S. ho parlato di malattie senza mai citare il vocabolo “cibo”… Incredibile…

(Visited 1 times, 1 visits today)
Angelo

Angelo

Angelo 50 anni, ingegnere, papà di una bellissima figlia, ex ciclista e triatleta agonista con alcuni risultati apprezzabili. Dal 2004 ha sperimentato su se stesso la dieta paleo abbinata allo sport di endurance e seguito decine di altre esperienze analoghe su, forum tematici, di altri atleti ed appassionati come lui. Uno degli organizzatori dell'evento "paleomeeting", past president, attuale segretario e socio fondatore del SIMNE (Società Italiana di Medicina e Nutrizione Evoluzionistica)

VITAMINA D: SOLE O SUPPLEMENTI? (2°)