close
Editoriale di Angelo Rossiello: LA SETTIMANA (riflessioni in libertà)

Editoriale di Angelo Rossiello: LA SETTIMANA (riflessioni in libertà)

11 Marzo 2019la settimanapensare0Visualizzazioni

Questo è lo strumento musicale più antico conosciuto al mondo. Un flauto di Hohle Fels, una cava del paleolitico in Germania, creato dall’osso di un grifone più di 35.000 anni fa…

Uno strumento così piccolo e leggero, ci ricorda con grande forza che siamo nati e ci siamo evoluti non solo per vivere in simbiosi con la Natura, ma anche godere di musica, ballare, ridere, stare in compagnia SEMPRE… TUTTI I GIORNI.

La società moderna con l’invenzione della settimana di 7 giorni che non ha nulla a che vedere con i naturali cicli ultradiani e circadiani, macro e micro come il giorno, i mesi, le stagioni e gli anni…
Hanno messo fine a tutto questo.
La settimana lavorativa è nata apposta per rendere un uomo libero, schiavo.
5-6 giorni di duro lavoro mal pagato, mal nutrito e spesso umiliato seguiti da uno o due giorni di finta libertà con l’illusione di essere liberi spendendo quei 4 fottuti spiccioli guadagnati.
Col resto pagare il mutuo, l’ex moglie, la rata dell’auto…
E più vai avanti nella vita e più aumentano i pensieri.

Nei tempi recenti il week end è diventato ulteriore occasione per AUTO-INFLIGGERSI qualcosa di devastante come il “social jet lag” e, conseguentemente bere (o assumere droghe) come se non ci fosse un domani per tamponare la grave carenza di dopamina cronica che ha ormai una valenza ad altissimo impatto sociale nelle società occidentali.
Carenza di dopamina che sta portando inesorabilmente anche ad un IQ sempre più infimo e si vede, eccome se si vede.

Occorrerebbe pertanto un cambio di rotta da parte di tutti.
Abbracciare la logica che ci impone la Natura.

In Natura tutto è costruito per massimizzare i benefici, anche SOCIALI, di TUTTI, dal più piccolo organismo unicellulare, al più grande mammifero…
In “democrazia”, con l’economia di produzione… Sia questa di sinistra che di destra, tutto è costruito per massimizzare i benefici di pochissimi a danno delle masse.
Il comunismo, il capitalismo… Entrambi non funzionano nel lungo termine, paragonato alla lunghezza della vita umana…
Per funzionare decentemente l’economia di produzione ha bisogno di crescita continua che è matematicamente impossibile da realizzare senza ogni tanto fare guerre oppure continuare a crescere demograficamente…
Si prova a “globalizzare”, ma non serva a nulla se non nel breve…
Non occorre essere economisti, basta avere un minimo di logica e saper fare 2+2.
Ecco che dopo 40 anni di boom economico, arriva la stagnazione economica… Di cui non è colpa di nessuno, solo della distonia che esiste tra un’economia di sussistenza che ha funzionato per milioni di anni su questo pianeta, sostituita da un’innaturale economia di produzione che ha portato solo allo sviluppo tecnologico, ma portando con se fame, carestie, sofferenze fisiche e psichiche…
Mi fanno ridere… Parlano del +1 virgola… o del -0,4 del PIL… Quando tutto questo ha un solo nome: STAGNAZIONE.
Fino al 3% è STAGNAZIONE!
Vi prendono solo per il culo!

Occorre un cambio di rotta, facile a dirsi, impossibile a realizzarsi. Un nuovo sistema economico che mai è stato sperimentato su questo pianeta.
Un sistema che comprenda la “vecchia” e “dimenticata” decrescita felice… Una decrescita continua e controllata della popolazione mondiale Una decrescita che dovrà fermarsi solo quando saremo di nuovo in equilibrio con la fauna e la flora del pianeta.
Pensare ad un vero reddito di cittadinanza. VERO… Per chi non vuole lavorare…

Inutile ascoltare in quest’ottica i politici in TV. Le loro sono sempre mere utopie. Soluzioni tampone…
Tutte risibili…

L’unica cosa che possiamo fare nel frattempo è essere consapevoli dell’aberrazione evolutiva in cui viviamo e cercare soluzioni indipendenti…
I nostri libri VIVERE SECONDO NATURA ed INSONNIA. IL MALE DEL NUOVO SECOLO vi possono offrire in quest’ottica alcuni spunti di riflessione.
Per qualche giorno saranno in SUPER-OFFERTA a 45 euro invece di 60. Potete acquistarli solo a questo link:

Insonnia. Il male del nuovo secolo

La Natura è l’unica guida per chi riesce ad immergersi in essa e capirla… La verità è così banale…
E’ sotto gli occhi di tutti…

Buona giornata a tutti.
Angelo Rossiello.

(Visited 1 times, 1 visits today)
Angelo

Angelo

Angelo 50 anni, ingegnere, papà di una bellissima figlia, ex ciclista e triatleta agonista con alcuni risultati apprezzabili. Dal 2004 ha sperimentato su se stesso la dieta paleo abbinata allo sport di endurance e seguito decine di altre esperienze analoghe su, forum tematici, di altri atleti ed appassionati come lui. Uno degli organizzatori dell'evento "paleomeeting", past president, attuale segretario e socio fondatore del SIMNE (Società Italiana di Medicina e Nutrizione Evoluzionistica)

La fotosintesi negli umani e la vitamina K.