close
Editoriale di Angelo Rossiello: il metodo scientifico, com’è e come dovrebbe essere

Editoriale di Angelo Rossiello: il metodo scientifico, com’è e come dovrebbe essere

26 settembre 2018metodo scientifico10Visualizzazioni

Cari lettori, siamo completamente nella merda. Basta leggere l’introduzione del libro VIVERE SECONDO NATURA per rendersene conto.

Il mondo scientifico della nutrizione e della salute funziona in questo modo:

  1. genero una teoria grazie a fondi privati e/o governativi (o misti)
  2. studio CON MOLTA attenzione esperimenti che mi diano sempre risultati che validino la teoria
  3. applico CON MOLTA attenzione algoritmi statistici che AUTOMATICAMENTE restituiscano risultati che validino la teoria che è stata finanziata
  4. pubblico un paper scientifico dove pretendo che l’ipotesi sia stata validata dal “metodo scientifico”
  5. a quel punto nascondo i dati e mi rifiuto di dare spiegazioni alle domande
  6. pago e finanzio veri scienziati per dire sui media che “l’ipotesi ormai è scienza”

Come dovrebbe essere:

  1. osservo fenomeni naturali
  2. formulo ipotesi
  3. testo l’ipotesi con esperimenti rigorosi
  4. scrivo una teoria basata sui dati reali più volte ripetuti e confermati
  5. in base ai dati modifico l’ipotesi e torno al numero 3
  6. questo loop lo ripeto finchè ipotesi e teoria con combaciano.

Ed è per questo che viviamo in un nuovo medio evo fatto di persone arroganti e presuntuose che pretendono di giudicare solo con il loro pezzo di carta in mano semplicemente indottrinati dal “sistema”…

Senigallia, lì 1 agosto 2018.

(Visited 9 times, 1 visits today)
Angelo

Angelo

Angelo 50 anni, ingegnere, papà di una bellissima figlia, ex ciclista e triatleta agonista con alcuni risultati apprezzabili. Dal 2004 ha sperimentato su se stesso la dieta paleo abbinata allo sport di endurance e seguito decine di altre esperienze analoghe su, forum tematici, di altri atleti ed appassionati come lui. Uno degli organizzatori dell'evento "paleomeeting", past president, attuale segretario e socio fondatore del SIMNE (Società Italiana di Medicina e Nutrizione Evoluzionistica)

LA CARNE DI MAIALE È SALUBRE?