close
Editoriale di Angelo Rossiello: il biohacking e gli stupidi.

Editoriale di Angelo Rossiello: il biohacking e gli stupidi.

4 Marzo 2019biohacking20Visualizzazioni

Dovete sapere che, mio malgrado, sono costretto ad interagire con strani personaggi. Infatti partecipo a chat di whatsapp di varia natura: parentado, team sportivi del triathlon e così via… Social…

Ogni tanto qualcuno mi chiede un consiglio… Ed io ingenuamente rispondo…
Il quesito di stamattina (ndr. 24 gennaio 2019) era su un cambio di materasso e mi sono permesso di consigliare/parlare di un dispositivo che si inserisce sotto il materasso (tipo un futon) e mitigherebbe il flusso notturno di onde elettromagnetiche non native per chi ci dorme sopra, almeno di notte.

E’ arrivato il solito simpaticone di turno che immediatamente ha preso la palla al balzo per fare la solita ironia, neanche più divertente. La stessa che fanno in molti per alcuni integratori, tra le altre cose…

“ma come fai il paleo e poi utilizzi sta roba tecnologica?”…

E’ l’obiezione che prima o poi FANNO TUTTI.
Infatti TUTTI hanno livelli di dopamina e capacità logico-cognitive davvero infime.

FINE FANTASIA. INIZIO REALTA’.

Notizie dal pianeta REALTA’ per i dementi:

Purtroppo non è paleo TUTTO quello che ci circonda… ERGO serve altra tecnologia di difesa. Chiamasi BIOHACKING… È l’unica arma che abbiamo per oggi ed il futuro prossimo. In quello anteriore spero in tecnologie più salubri, almeno per i nostri nipoti.

Esempi di biohacking:

Occhiali blue blocker servono x bloccare luce blu ch era aliena la sera nel paleolitico…

Dispositivi x l’earthing servono a metterci in contatto diretto con Madre Terra a cui siamo indissolubilmente legati dalla notte dei tempi, ergo è “paleo”

Acqua ionizzata alcalina serve per riprodurre per quanto possibile acqua sorgiva, fluviale o lacustre, viva… Che era quella che bevevamo fino a pochi decenni or sono…

Dispositivi a luce rossa servono per riprodurre l’esposizione al sole, oggi assente nelle nostre vite.. (questa è una ipersemplificazione. Quella della luce rossa è una vera e propria terapia alternativa/da aggiungere al sole. Fonte di salute e di vita)

Dispositivi UVB per la vitamina D…. E tanto altro ancora…

Anche la dieta paleo ed oggi ancora più prepotentemente la dieta CARNIVORA è una forma di biohacking dato che la lontananza dalla Natura non ci permette di “scaricare” adeguatamente l’accumulo di deuterio che proviene dai vegetali… Ecc…

L’integrazione di K2 simula l’assenza nella nostra alimentazione di cibi VERI fermentati… E questa è un’integrazione che potrei assimilare serenamente ad un biohacking…

I minerali come il magnesio li assumevamo semplicemente per via transdermica facendo un bagno in mare, camminando scalzi… Sporcandoci con la terra…

E’ chiaro che sono e RIMANGONO tutti PALLIATIVI…
Sia ben chiaro questo passaggio. Palliativi che però aiutano e non poco soprattutto se utilizzati con criterio.

MA TUTTO QUESTO E TANTO ALTRO, E’ SPIEGATO NEL MIO ULTIMO LIBRO…
INSONNIA. IL MALE DEL NUOVO SECOLO ti dice come fare per tornare, anche solo parzialmente alla Natura e prevenire/mitigare le devastazioni della tecnologia moderna sempre più invasiva e pervasiva diventare più resiliente e sano…
Il libro ha già 14 recensioni su 14 a 5 stelle su AMAZON in neanche 2 mesi dalla sua pubblicazione…
Un lavoro scritto in meno di un mese mentre vivevo esattamente come un selvaggio studiando centinaia di studi scientifici all’aperto e mettendo insieme i pezzi del puzzle… Semplificando il tutto con la logica e la coerenza di un ingegnere.

Vi consiglio di comprarlo qui:

Insonnia. Il male del nuovo secolo

Riflettete gente, riflettete.

Angelo Rossiello

(Visited 12 times, 1 visits today)
Angelo

Angelo

Angelo 50 anni, ingegnere, papà di una bellissima figlia, ex ciclista e triatleta agonista con alcuni risultati apprezzabili. Dal 2004 ha sperimentato su se stesso la dieta paleo abbinata allo sport di endurance e seguito decine di altre esperienze analoghe su, forum tematici, di altri atleti ed appassionati come lui. Uno degli organizzatori dell'evento "paleomeeting", past president, attuale segretario e socio fondatore del SIMNE (Società Italiana di Medicina e Nutrizione Evoluzionistica)

OMEGA 6, FRIENDS OR FOE?