Editoriale di Angelo Rossiello: benvenuti nell’olocene

Scritto da Angelo

Categorie: Salute

Tag: cervello | olocene

13 Gennaio 2018

IL CERVELLO UMANO SI STA CONTRAENDO.
BENVENUTI NELL’OLOCENE.

L’Olocene è l’epoca geologica più recente, quella in cui ci troviamo e che ha avuto il suo inizio convenzionalmente circa 11 700 anni fa.

Il grafico sotto ci sembra molto chiaro:


Casualmente” con l’introduzione dell’agricoltura, circa 12.000 anni or sono, il volume del cervello umano ha iniziato, per la prima volta dopo milioni di anni di evoluzione a restringersi.

La cosa grave è che ha perduto oltre 200 cm3 (una pallina da tennis!) da un totale di quasi 1600 cm3 in poco più di 10.000 anni, nonostante ci avesse messo MILIONI di anni per arrivare 1600 cm3.

Per cui una perdita di volume con un “gradiente” impressionante ed evoluzionisticamente INSPIEGABILE se non con l’avvento di FORTI cause esterne.

Nutrizione poverissima con cibi spazzatura (cereali e legumi) e tecnologia sempre più spinta che, nella maggioranza degli esseri umani, limita gli sforzi per ingegnarsi… Sottomissione e schiavitù conclamata e/o coatta.

Più recentemente l’introduzione dei pessimi oli vegetali ed, ancora più recentemente i cibi industriali…

Ricordiamo che il volume cerebrale è direttamente proporzionale al QI. Quindi, di fatto, stiamo diventando sempre più stupidi e, se la situazione continua con lo stesso gradiente, saremo destinati all’inevitabile estinzione nel giro di pochi decenni.

Il paradosso dell’intelligenza, l’alieno ET in pratica non sarebbe mai potuto arrivare sulla Terra nel famoso film di Spielberg:

Il paradosso dell’intelligenza: ET non sarebbe mai potuto arrivare sulla Terra!

Articoli recenti…

LUCE E VIBRAZIONI

LUCE E VIBRAZIONI

Ecco un nuovo studio pazzesco che utilizza i meccanismi oscillatori per sbarazzarsi delle cellule tumorali:...