close
Editoriale di Angelo Rossiello: i filtri luce blu sui telefonini.

Editoriale di Angelo Rossiello: i filtri luce blu sui telefonini.

28 Febbraio 2018filtri luce bluocchiali blue blocker331Visualizzazioni

Continuano ad arrivare richieste sugli occhiali blue blocker che, da qualche mese, promuoviamo sui social. Ma quello che mi fa ridere di più sono quei sapientini-sapientoni che esclamano: “non servono a nulla! Basta istallare filtri luce blu sui telefonini e state a posto“.

Premesso che m’importa relativamente di vendere questi occhiali perchè, ribadisco, prendiamo 6 euro a paio indipendentemente dai costi. Questi introiti non vanno neanche minimamente a coprire i costi di gestione, tempo speso a scrivere articoli informativi-divulgativi… Ecc…

Premesso questo ragioniamo in modo semplice semplice.

I filtri che si applicano con speciali app sui telefonini (o tablet o PC) sono semplici PALLIATIVI.
Questi criticoni sono, come sempre accade dei RIDICOLI RIDUZIONISTI. Pensano alla luce blu come emessa SOLO DAL TELEFONINO! INCREDIBILE!

Perchè?

Bene…

  1. il filtro è appunto un filtro… Qualcosa passa e tanto. E’ un semplice palliativo che per carità vi consigliamo di istallare anche per il giorno.
  2. questi imbecilli/ignoranti non sanno che la luce dei dispositivi ha una vibrazione impercettibile che, alla lunga, affatica gli occhi lo stesso.
  3. questi imbecilli/ignoranti che sono dotati solo di grande riduzionismo, trascurano il fatto che le lenti blue blocker servono anche (e soprattutto) limitare i danni da illuminazione artificiale casalinga (ormai tutta a LED carichi di luce blu, per risparmiare)
  4. inoltre TV ed altri dispositivi domestici

Guardate qui la differenza di onda luminosa tra il sole e alcune luci artificiali.

Ma andiamo avanti… E guardiamo quest’altra foto che rappresenta la città di Milano fotografata suppongo da satellite con un ingrandimento.

SIMULAZIONE CONVERSAZIONE CON DEMENTE.

DEMENTE (ovvero la maggioranza delle persone): “Ho l’app Night Shift sul mio telefono, quindi non ho bisogno di occhiali blublocker

Io: “coglione, allora istalla l’app anche su: le luci di casa, la TV, i lampioni stradali, le luci degli elettrodomestici, l’illuminazione dei supermercati, l’illuminazione dei negozi e i fari delle automobili… Coglione, ribadisco che sei un coglione, guarda questa foto: secondo te sono tutti telefonini che illuminano il cielo?

MERDA!

Se siete tra quelle poche persone che utilizzano ancora i pochi neuroni rimasti…

INIZIATE A PROTEGGERE LA VOSTRA SALUTE E QUELLA DEI VOSTRI CARI: ACQUISTATE QUESTI BENEDETTI OCCHIALI BLUE BLOCKER ED UTILIZZATELI 2 ORE PRIMA DI ANDARE A LETTO!

Gli occhiali, oltre ad essere carini esteticamente e di possibile utilizzo ovunque, sono certificati e filtrano più del 98% di luce blu e più del 90% di luce verde. Per l’acquisto potete cliccare qui: BLUEBLOX

e scegliere il modello che più vi piace, avrete anche un significativo sconto.

 Speciale offerta per gli amici del “Metodo Apollo” ad libitum (e per tutti coloro che ne volessero usufruire).

Inserendo i seguenti codici potrete usufruire di sconti crescenti:

1 paio di occhiali: evolutamente10 (10% di sconto)

2 paia di occhiali: evolutamente15 (15% di sconto)

3 paia (o più) di occhiali evolutamente20 (20% di sconto)

I modelli con lenti ambra (night) sono veri e propri blue blocker, i modelli con lenti più leggere gialle (day) ed ancora più leggere (white) sono utilissimi durante il giorno per lavorare al PC e sostare in uffici pesantemente illuminati da luci artificiali.
I prezzi sono abbordabilissimi. Dai 55 euro a salire più circa 16 euro per le spese di spedizione. I prezzi sul sito sono in dollari australiani, non fatevi ingannare!

La conversione è circa 6 euro per ogni 10 dollari.
Sono disponibili anche occhiali graduati (prescription), ovviamente fornendo la prescrizione completa (solo modello da sera) e modelli da lettura (readers).

Consigli per l’utilizzo:

Consigliamo vivamente di utilizzare il modello day sempre in ufficio o a casa (se illuminata con i LED). 2 ore prima di dormire sostituirli con il modello night.

(Visited 267 times, 1 visits today)
Angelo

Angelo

Angelo 52 anni, ingegnere, papà di una bellissima figlia, ex ciclista e triatleta agonista con alcuni risultati apprezzabili. Dal 2004 ha sperimentato su se stesso la dieta paleo abbinata allo sport di endurance e seguito decine di altre esperienze analoghe su, forum tematici, di altri atleti ed appassionati come lui. Uno degli organizzatori dell'evento "paleomeeting", past president, attuale segretario e socio fondatore del SIMNE (Società Italiana di Medicina e Nutrizione Evoluzionistica). Co-autore de IL NUOVO VIVERE SECONDO NATURA ed autore del best seller INSONNIA. IL MALE DEL NUOVO SECOLO.

Quando la finiremo con questa buffonata del colesterolo cattivo e buono?

Gli oli vegetali sono una delle principali cause dell’insorgenza del cancro e della malattia cardiaca