DRAMMATICO CALO DELLE NASCITE IN GERMANIA

Scritto da Angelo

Categorie: Salute

27 Giugno 2022

Abbiamo già visto in quest’articolo recente del blog che a 5-6 mesi dalla seconda “vaccinazione” anticovid mRNA i parametri spermatici non erano ancora tornati in “bolla”. Leggete l’articolo per un approfondimento:

COVID-19: DEPOPULATION

Ecco che appena dopo, dalla potente e ricca Germania arrivano dei dati che definire drammatici sarebbe un eufemismo. Nascite crollate nel primo quarto di anno:

Il grafico è eloquente e rappresenta un confronto su istogramma con i primi quarti degli ultimi 10 anni:

Questo è un GIGANTESCO segnale d’allarme per l’infertilità.

Il PRIMO rapporto tedesco sui tassi di natalità dal lancio delle vaccinazioni.

Non dovrei ribadirlo ma ricordate che i dati sulla natalità sono in ritardo di circa 9 mesi (gestazione più ritardi di registrazione).

Se il successivo trimestre sarà peggiore, altro che complottisti… La domanda è: chi ci pagherà le pensioni a noi 45-50-60enni?

In questo grafico RKI (Robert Koch Institute) dell’ultimo rapporto settimanale, la freccia indica la fascia di età dai 18 ai 59 anni, che è responsabile della maggior parte delle nascite.

A partire dalla settimana di calendario 2021/17, ovvero circa nove mesi prima del primo trimestre del 2022, la curva delle iniezioni sperimentali sale vertiginosamente.

In quest’altro grafico vediamo un confronto tra l’anno scorso e quest’anno:

GENNAIO 2021 64K – GENNAIO 2022 57K. DIFFERENZA 7000 NASCITE (oltre il 10%)
FEBBRAIO 2021 60K – FEBBRAIO 2022 51K. DIFFERENZA 9000 NASCITE (quasi il 20%)
MARZO 2021 67K – MARZO 2022 55K. DIFFERENZA 12.000 NASCITE (20%)

RIFERIMENTO: QUI

Pertanto la situazione sembra essere progressivamente peggiorativa e terremo sotto controllo i dati.

Aggiungo che c’è lo stesso allarme in tutto il mondo occidentale e le tendenze sembrano essere confermate un po’ ovunque.

Tra aborti spontanei alle stelle, depotenziamento di un ulteriore 20% dello sperma maschile (che era già depotenziato del 50% negli ultimi 40 anni grazie agli ftalati ed altri interferenti endocrini) e concentrazione dei frammenti dell’mRNA negli ovuli delle donne… Questo è il risultato parziale a oltre 1 anno dall’inizio dei roll-out dei cosiddetti “vaccini”. Aggiungiamo l’aumento della mortalità per tutte le cause ed la depopulation del mondo occidentale è servita.

PANDE-TRUFFA: UPDATE CANADA

FINE.

DEL RESTO…

Se utilizzi un farmaco studiato per un “virus” che neanche esiste e non è mai stato isolato, non è che puoi attenderti chissà che grandi risultati…

SEGUITECI SUL NOSTRO CANALE TELEGRAM! @evolutamente.it

Ogni giorno aggiornamenti sulla falsa pandeminchia!

Pensate che queste pandemie siano vere? Lo sapete che è tutto un barbatrucco? Lo sapete che i virus non sono la causa della malattia? Che tipo di malattia è allora la COVID? Come ci possiamo difendere? Come si trasmette in realtà la malattia? Come si spiegano questi misteri?

IL MITO DEL CONTAGIO lo trovate solo su Amazon o sul nostro shopping grazie al coraggio dello scrivente che lo ha pubblicato per la sua piccolissima casa editrice

L’aggiornamento BREAKING THE SPELL descrive in modo chiarissimo “l’esperimento di controllo” che dimostra in modo ingegneristico che non c’è nulla di letale nell’aria che se lo respiriamo rischiamo di rimanere intubati o persino morire.

In pratica: disinfettarsi le mani serve solo a massacrare il naturale microbioma della pelle e bombardarsi di interferenti endocrini e sostanze chimiche, indossare mascherine è ridicolo (oltre che pericolosissimo per la salute – intossicazione di CO2 che altro che il riscaldamento globale…), tenerci distanziati ci massacra la psiche, salutarci col gomito o col pugnetto è abominevole. Ma soprattutto questi “obblighi” sono odiosi e totalmente inutili e potenzialmente mortali o invalidanti. Lasciate almeno perdere i bambini.

 

Articoli recenti…