DIETE VEGETARIANE? +40% DEPRESSIONE - EvolutaMente.it
close
DIETE VEGETARIANE? +40% DEPRESSIONE
shop evolutamente

DIETE VEGETARIANE? +40% DEPRESSIONE

In questo studio epidemiologico che ha coinvolto oltre 90.000 persone tra onnivori, pescetariani (coloro che escludono la carne dalla loro alimentazione ma includono il pesce) e lattovo vegetariani (coloro che includono solo uova e formaggi come proteine nobili nell’alimentazione) è risultato che:

entrambi i gruppi di vegetariani risultavano avere il 43% di probabilità in più di essere depressi rispetto agli onnivori.

Ricordo che i pescetariani ed i lattovo adottano regimi dietetici molto meno restrittivi rispetto ai vegetariani puri, per non parlare dei folli vegani…

Ricordo inoltre che gli onnivori mangiano merda, nonostante questo, dimostrano che la carne è fondamentale per la salute cerebrale.

RIFERIMENTO:
Nutrients. 2018 Nov; 10(11): 1695.
Published online 2018 Nov 6. doi: 10.3390/nu10111695
PMCID: PMC6267287
PMID: 30404246
Depressive Symptoms and Vegetarian Diets: Results from the Constances Cohort
Autori vari
Link: full text

(Visited 1 times, 1 visits today)
Angelo

Angelo

Angelo 52 anni, ingegnere, papà di una bellissima figlia, ex ciclista e triatleta agonista con alcuni risultati apprezzabili. Dal 2004 ha sperimentato su se stesso la dieta paleo abbinata allo sport di endurance e seguito decine di altre esperienze analoghe su, forum tematici, di altri atleti ed appassionati come lui. Uno degli organizzatori dell'evento "paleomeeting", past president, attuale segretario e socio fondatore del SIMNE (Società Italiana di Medicina e Nutrizione Evoluzionistica). Co-autore de IL NUOVO VIVERE SECONDO NATURA ed autore del best seller INSONNIA. IL MALE DEL NUOVO SECOLO.

OUTLOOK CONSUMI IN EUROPA 2019-2030.