Dieta low carb e glicemia alta: “problema” comune… Ma è davvero un problema?

Scritto da Angelo

Categorie: Nutrizione

14 Settembre 2017

Di Angelo

Molti ci chiedono in privato del perchè della loro glicemia alta pur stando in dieta paleo o, più in generale, low carb o chetogenica. Diamo una risposta confortante!

Schede: dieta paleolitica

Addirittura a volte la glicemia è molto alta anche durante il digiuno intermittente!

Vediamo un caso pratico

Vediamo che nel soggetto tutti i parametri ematici migliorano di brutto. Impressionante il caso del rapporto HDL/TG che passa da 4 (sindrome metabolica) ad a un 1,5 ottimale.

L’unico dato che non passa inosservato è la glicemia a digiuno che passa da un 80-90 mg/dL a 100 mg/dL.

Cosa è successo?

Spiegazione: i muscoli hanno imparato a gestire molto meglio i grassi come combustibile e, quindi, riescono a risparmiare il glucosio per la funzionalità cerebrale. Infatti se c’è glucosio il cervello lo preferisce.

Quindi si riesce a tenere il glucosio costante grazie a pochissima insulina in circolo grazie al fatto che siete diventati più “sensibili” all’insulina. Ovvero sia ne producete molto poca e quel poco vi basta.

Ciò vi allontana da tutte le malattie legate alla sindrome metabolica!

Quindi in definitiva: quando siete in “paleo”, low carb, chetosi o praticate il digiuno intermittente avere la glicemia più alta del normale è segnale che state facendo le cose per bene!

Se neanche questa banale spiegazione vi basta allora potete sempre verificare insulinemia a digiuno e, dopo 2-3 mesi l’emoglobina glicata.

RIFERIMENTO: qui

Articoli recenti…

GLUTINE E IPOTALAMO

GLUTINE E IPOTALAMO

GLUTINE E IPOTALAMO Incredibile studio pubblicato qualche giorno or sono ed eseguito su cavie. Ma lo studio si può...

COLESTEROLO LDL E MITOCONDRI

COLESTEROLO LDL E MITOCONDRI

Il colesterolo LDL è demonizzato da tutti i medici di base e una pletora di cardiologi. I protocolli ministeriali...