DATI INDIPENDENTI RIFERISCONO CHE IL TASSO DI POSITIVITA’ AL COVID-19 E’ INFERIORE PER I NON VACCINATI

Scritto da Angelo

Categorie: Salute

13 Maggio 2022

Walgreens è una catena americana di farmacie ed è presente sul tutto il territorio nazionale.

Da questo sito pubblica le statistiche con cadenza settimanale rispetto ai test al covid-19 eseguiti presso i loro punti vendita.

Dagli ultimi dati rilasciati emerge un dato assolutamente inatteso: il tasso di positività dei non “vaccinati” al covid-19 è inferiore rispetto a tutti i tipi di “vaccinazione”.

Nello specifico:

Non Vaccinati – 16.3%
1 Dose – 21.5%
2 Dosi > di cinque mesi fa – 26.7%
2 Dose <= di 5 mesi fa – 20.2%
3 Dose > di 5 mesi fa – 30.1%
3 Dose <= di 5 mesi fa – 20.8%

La cosa che spicca con più evidenza è che ad ogni settimana che si succede, il dato migliora costantemente per i non vaccinati e peggiora per i gruppi dei vaccinati ed in particolare quelli con 3 dosi da più di 5 mesi.

Il che mi fa temere fortemente per questa fascia in autunno e mi fa temere anche per nuove folli misure restrittive a carico dei non vaccinati, il che sarebbe ancora più folle. Ma ormai ci siamo abituati a tutto e subire di tutto, anche le cose più illogiche.

Ecco il dato della settimana precedente a quella corrente:

Il tasso di positività dei non vaccinati scende dal 17.1% al 16.3%. Il tasso di positività dei triplodosati da più di 5 mesi sale da 19.6% al 20.8%.

E tutto questo sempre e comunque al netto degli effetti collaterali…

Del resto se utilizzi un farmaco studiato per un “virus” che neanche esiste, non è che puoi attenderti chissà che risultati…

SEGUITECI SUL NOSTRO CANALE TELEGRAM! @evolutamente.it

Ogni giorno aggiornamenti sulla falsa pandeminchia!

Pensate che queste pandemie siano vere? Lo sapete che è tutto un barbatrucco? Lo sapete che i virus non sono la causa della malattia? Che tipo di malattia è allora la COVID? Come ci possiamo difendere? Come si trasmette in realtà la malattia? Come si spiegano questi misteri?

IL MITO DEL CONTAGIO lo trovate solo su Amazon o sul nostro shopping grazie al coraggio dello scrivente che lo ha pubblicato per la sua piccolissima casa editrice

L’aggiornamento BREAKING THE SPELL descrive in modo chiarissimo “l’esperimento di controllo” che dimostra in modo ingegneristico che non c’è nulla di letale nell’aria che se lo respiriamo rischiamo di rimanere intubati o persino morire.

In pratica: disinfettarsi le mani serve solo a massacrare il naturale microbioma della pelle e bombardarsi di interferenti endocrini e sostanze chimiche, indossare mascherine è ridicolo (oltre che pericolosissimo per la salute – intossicazione di CO2 che altro che il riscaldamento globale…), tenerci distanziati ci massacra la psiche, salutarci col gomito o col pugnetto è abominevole. Ma soprattutto questi “obblighi” sono odiosi e totalmente inutili. Lasciate almeno perdere i bambini.

 

 

Articoli recenti…