close
COVID-19: PREPARIAMOCI ALLA SECONDA ONDATA… E’ IN ARRIVO!!!!
shop evolutamente

COVID-19: PREPARIAMOCI ALLA SECONDA ONDATA… E’ IN ARRIVO!!!!

IN ARRIVO LA SECONDA ONDATA!!!!

Si, avremo proprio una seconda ondata… Di stupidità e follia collettiva!
Voglio avere una visione utopica e pensare che chi crede ancora alle flatulenze emesse dai media di regime sia ormai una minoranza di fessacchiotti, a cui voglio dedicare questo articolo.
Abbiamo già evidenziato nel precedente articolo, come la probabilità che le decine di mirabolanti ‘coincidenze’ a cui abbiamo assistito possano verificarsi congiuntamente, sia paragonabile a quella di essere risucchiati da un buco nero con la cometa di Halley inserita nel nostro fondoschiena…

CORONAVIRUS: L’ITALIANO MEDIO E’ UFFICIALMENTE RITARDATO

Iniziamo dall’idiozia delle mascherine:

Per prima cosa mettiamo subito il link di un paper che mostra come le mascherine chirurgiche e quelle di cotone siano perfettamente inutili [1]:

“In conclusion, both surgical and cotton masks seem to be ineffective in preventing the dissemination of SARS–CoV-2 from the coughs of patients with COVID-19 to the environment and external mask surface.”

In conclusione, sia le mascherine chirurgiche che quelle di cotone sembrano essere inefficaci nell’impedire la disseminazione del SARS-CoV-2 dalla tosse dei pazienti affetti da COVID-19 nell’ambiente e sulla superficie esterna della mascherina”.

Inoltre, altri studi hanno dimostrato come le mascherine chirurgiche, e in maggior misura le N95, possano indurre ipossia e ipercapnia [2],[3],[4].

Guardate questo genio di pediatra che posta orgogliosamente la sua emogasanalisi [5] per sfatare il presunto ‘mito’ dell’ipercapnia.

 

Benissimo, la pC02 è in un range normale, ma guardate la pO2:

“La pressione parziale arteriosa di O2 nel sangue, si esprime in mmHg e il valore ottimale si attesta fra 80 e 100 mmHg [6].
Direi che non è proprio ben ossigenata la ragazza!!

Possiamo dire alla cara pediatra ‘Rebekah *la scienza è reale Diamond MD’ che la sua scienza non lo è affatto?
Nessuno ha fatto caso ai livelli di ossigeno…oppure l’autore dell’articolo se ne è fregato clamorosamente, tanto il lettore medio è cretino?

Ora, aspetto con trepidazione la censura di un controllore dei fatti ‘indipendente’, che con supercazzole mostruose e senza alcun riferimento scientifico reale, dà ragione a prescindere ai suoi datori di lavoro…e come biasimarlo? Chi gli dà la pagnotta?

Il fact checking è diventato una sfaccettatura prominente della copertura delle news politiche, ma impiega una varietà di sgradevoli pratiche metodologiche, come il trattare una dichiarazione contenente fatti multipli come se si riferisse ad uno solo e categorizzando come precise o imprecise le previsioni di eventi che devono ancora accadere. Queste pratiche condividono il tacito presupposto che non possa esistere un dibattito politico riguardo ai fatti, perché essi sono da considerarsi non ambigui e non soggetti a interpretazioni. Quindi, quando fatti in ‘bianco o nero’, come appaiono a loro, vanno incontro all’opinione dei politici, i checkers sono in grado di vedere solamente ‘bugie’. Gli esempi di queste pratiche dubbie mostrano l’insostenibilità dell’’ingenua’ epistemologia politica nel ramo del giornalismo riguardante il fact checking. Dovrebbero anche mettere in discussione la stessa epistemologia nel giornalismo e nella politica in generale” [7].

Altra inchiappettata in arrivo…

Come mai puntano alla vaccinazione di massa per l’influenza quando aumenta del 36% il rischio di coronavirus? [8]
Più di 260 pazienti in Corea del Sud sono risultati di nuovo positivi dopo essere guariti, e i virologi soubrette da salotto TV cominciano a sbraitare…ricontagggiii, seconda ondataaahh!!!
E i fessacchiotti buonisti arcobaleno #andratuttopene via di pannolone…

Il problema sta invece nel metodo diagnostico:

1- Il PCR non è in grado di distinguere tra materiale genetico derivante da una vera infezione attiva ed eventuali frammenti inattivi che possono rimanere nel corpo per moltissimo tempo [9].

2- È del tutto possibile che frammenti di coronavirus iniettati con i vaccini influenzali, potrebbero portare ad un’erronea valutazione dei test PCR per il covid-19, provocando dei falsi positivi, visto e considerato che l’intera metodica (dalla cross-contaminazione ai software di amplificazione) ha dei limiti pazzeschi, già evidenziati altrove [10], [11], [12], [13].

Mi raccomando, credete alle favole che vi raccontano nei salotti TV, così quest’autunno #nonandrabeneperunpene.

Infine, volevo premiare anche alcuni guru e medici evolutivi che capacità cognitive perfino indegne dei salotti della D’Urso. Leggete e ridetene tutti!

In pratica un medico evolutivo dovrebbe perorare a spada tratta gli assodati principi EVOLUZIONISTICI: abbracciarsi, respirare, convivere, microbioma… Ed invece… CHE DELUSIONE! CI FA LE CONFERENZE SUL MICROBIOMA STO SCIROCCATO!!!!

Invece di pensare a queste follie… La vera seconda ondata ci sarà e i medici saranno solo da prendere a calci in culo!

(Visited 1 times, 1 visits today)
Angelo

Angelo

Angelo 52 anni, ingegnere, papà di una bellissima figlia, ex ciclista e triatleta agonista con alcuni risultati apprezzabili. Dal 2004 ha sperimentato su se stesso la dieta paleo abbinata allo sport di endurance e seguito decine di altre esperienze analoghe su, forum tematici, di altri atleti ed appassionati come lui. Uno degli organizzatori dell'evento "paleomeeting", past president, attuale segretario e socio fondatore del SIMNE (Società Italiana di Medicina e Nutrizione Evoluzionistica). Co-autore de IL NUOVO VIVERE SECONDO NATURA ed autore del best seller INSONNIA. IL MALE DEL NUOVO SECOLO.

VITAMINA D E COVID-19