close
Cioccolata calda con cacao crudo: i benefici per la salute, l’umore e la pelle

Cioccolata calda con cacao crudo: i benefici per la salute, l’umore e la pelle

di Danna Norek

Traduzione ed adattamento: Luca.

Il cacao crudo in polvere, non dolcificato, lo stesso utilizzato per preparare il delizioso, peccaminoso, “colpevole” cioccolato, reca una miriade di benefici per la nostra salute. Questi sono spesso trascurabili, in quanto di norma il cacao viene incorporato in snack eccessivamente zuccherati, come le barrette.

Tuttavia, la polvere di cacao crudo, la base di tutti quei prodotti in cui talvolta indulgiamo, è sorprendentemente povera in calorie, ricca di fibre e di diversi e potenti antiossidanti. Aggiunta a un po’ di latte caldo biologico e con un tocco di stevia per dolcificare, costituisce una buona fonte di antiossidanti.

Il cacao contiene flavonoidi

I flavonoidi contenuti nel cacao sono una potente fonte di antiossidanti. Si tratta di composti derivanti dal metabolismo vegetale, in grado di ridurre i radicali liberi. I radicali liberi causano mutazioni e conseguenti disfunzioni cellulari spesso cancerogene, dunque i flavonoidi sono un’ottima difesa anti-cancro.

Molte piante producono flavonoidi in varie concentrazioni. Si è pensato che questi composti rappresentino una delle principali vie attraverso le quali le piante riescono a riparare o a eludere i danni causati da agenti infestanti. È questo probabilmente il motivo per cui sono così utili ai meccanismi di difesa del corpo umano.

La presenza di flavonoidi è la ragione principale per cui il cacao è un cibo salutare. Il cacao crudo è particolarmente ricco di questi composti. I flavonoidi del cacao sono ritenuti in grado di inibire l’ossidazione del colesterolo “cattivo”. Possono ridurre la probabilità che si formino placche arteriose, promuovendo così una migliore circolazione. Un consumo quotidiano di polvere di cacao può contribuire a evitare l’insorgere di patologie coronariche, infarti e vari tipi di cancro.

Il cacao è ricco di teobromina

La teobromina appartiene alla famiglia degli alcaloidi. È un composto chimico tossico per gatti, cani e altri animali, ma assolutamente innocuo e anzi salutare per l’uomo.

Questo composto è noto per la sua capacità di ridurre la pressione del sangue, contribuendo a rilassare i vasi e favorendo così la circolazione sanguigna.

La teobromina possiede inoltre effetti stimolanti, simili a quelli della caffeina; a differenza di quest’ultima però, non stimola il sistema nervoso centrale.

Il cacao può proteggere la tua pelle dai danni UV

L’altro contenuto di antiossidanti presente nel cacao può contribuire non soltanto alla nostra salute “interna” (mi è sembrato il modo migliore per tradurre la frase), ma può essere anche una grande arma anti-aging, grazie al suo effetto sulla bellezza della pelle. Uno studio ha evidenziato come in coloro che consumano cioccolato fondente al 70%, quotidianamente e per varie settimane, sembrerebbe esserci una maggiore tolleranza all’esposizione ai raggi UV. Dopo l’esposizione a lampade UV, queste persone hanno mostrato un minor arrossamento e un minor danno cellulare rispetto a coloro che non consumavano cioccolato o che consumavano cioccolato con uno scarso tenore di cacao. Lo studio ha concluso che diete arricchite con cacao contribuiscono a migliorare la capacità della pelle di proteggersi dai danni causati dagli UV.

Il cacao contiene feniletilamina, una sostanza che contribuisce a migliorare l’umore

Il cacao contiene una molecola che è stata individuata anche nel nostro cervello, chiamata feniletilamina. Questa sostanza è in parte responsabile della regolazione dell’umore e può svolgere un ruolo nell’incremento dei livelli di serotonina, l’“ormone del piacere”.

Questo è anche il motivo per cui il cioccolato è spesso percepito come un “dolce” snack, in grado di farci sentire immediatamente meglio quando siamo un po’ giù di tono (qui ho utilizzato la prima persona plurale, mentre l’autrice utilizzava la seconda persona, mi sembrava suonasse meglio). Questa molecola, in combinazione con gli effetti lievemente stimolanti prodotti dai tanti altri componenti chimici presenti nel seme di cacao, realizzano una perfetta sinergia in grado di migliorare il nostro umore.

 

(Visited 794 times, 1 visits today)
Angelo

Angelo

Angelo 50 anni, ingegnere, papà di una bellissima figlia, ex ciclista e triatleta agonista con alcuni risultati apprezzabili. Dal 2004 ha sperimentato su se stesso la dieta paleo abbinata allo sport di endurance e seguito decine di altre esperienze analoghe su, forum tematici, di altri atleti ed appassionati come lui. Uno degli organizzatori dell'evento "paleomeeting", past president, attuale segretario e socio fondatore del SIMNE (Società Italiana di Medicina e Nutrizione Evoluzionistica)

Rana Pescatrice in insalata

Agricoltura e salute: un rapporto difficile… (PRIMA PARTE)