C’è associazione tra livelli ematici molto bassi di vitamina D e cancro al seno.

Scritto da Angelo

Categorie: Nutrizione

27 Novembre 2015

E’ incredibile come, proprio dove c’è tanto sole, fonte di vita e salute, ci si debba ammalare per carenza di vitamina D per seguire usi e tradizioni senza senso alcuno. Vitamina D e cancro al seno.

Adattamento: Angelo

saudi-women_2009745c

Il ruolo della vitamina D nella prevenzione del cancro al seno è ancora poco chiaro. Le donne saudite possono essere a maggior rischio di carenza di vitamina D a causa di un tipo di pelle più scura e una ridotta esposizione alle radiazioni ultraviolette (UVB) (ndr.perchè indossano il burqua).
Pertanto lo scopo di questa ricerca era quello di valutare l’associazione tra i livelli circolanti concentrazioni di 25-idrossivitamina D [25(OH)D] e il rischio di cancro al seno nelle donne saudite.

I ricercatori hanno condotto un’indagine utilizzando 120 soggetti con cancro al seno e 120 come controllo in un ospedale. Le partecipanti hanno compilato i questionari sulla dieta e la storia medica, e, campioni di siero, sono stati raccolti per misurare le concentrazioni circolanti di 25(OH)D.

Risultati:
Le partecipanti avevano un’età media di 47.8 anni ed un indice di massa corporea medio (BMI, in kg/m2), di 30,0. Le donne ammalate di cancro al seno avevano concentrazioni significativamente più basse (media ± DS) 25(OH)D (9.4 ± 6.4 ng/ml) rispetto ai controlli (15.4 ± 12,3 ng/ml; p = 0.001).

In confronto:

  • le donne con livelli di vitamina D ≥20 ng/mL avevano 6 volte meno rischio di ammalarsi rispetto alle donne con livelli più bassi di 10 ng/mL (ndr. livelli davvero molto bassi ma riscontrabili spesso anche nella popolazione occidentale!);
  • le donne con livelli di vitamina D compresi tra 10 e 20 ng/mL avevano invece 4 volte meno rischio di ammalarsi rispetto alle donne con livelli più bassi di 10 ng/mL

I ricercatori hanno così concluso:
Esiste un’associazione inversa tra le concentrazioni sieriche di 25(OH)D ed il rischio di cancro al seno nelle donne saudite.

IL NUOVO VIVERE SECONDO NATURA ed il “gemello diverso” INSONNIA. IL MALE DEL NUOVO SECOLO ti spiegano in modo inoppugnabile perchè il burqua è una follia neolitica che porta solo a sofferenze… Non solo psicologiche ma anche FISICHE

Riferimento:
Am J Clin Nutr. 2013 Jul;98(1):105-10. doi: 10.3945/ajcn.112.054445. Epub 2013 May 22.
Vitamin D status and breast cancer in Saudi Arabian women: case-control study.
Yousef FM, Jacobs ET, Kang PT, Hakim IA, Going S, Yousef JM, Al-Raddadi RM, Kumosani TA, Thomson CA.
Link: qui

Tante altre notizie sulla vitamina D

Articoli recenti…

GLUTINE E IPOTALAMO

GLUTINE E IPOTALAMO

GLUTINE E IPOTALAMO Incredibile studio pubblicato qualche giorno or sono ed eseguito su cavie. Ma lo studio si può...

COLESTEROLO LDL E MITOCONDRI

COLESTEROLO LDL E MITOCONDRI

Il colesterolo LDL è demonizzato da tutti i medici di base e una pletora di cardiologi. I protocolli ministeriali...