close
Bassi livelli di colesterolo sono associati a rischio suicidio

Bassi livelli di colesterolo sono associati a rischio suicidio

21 Novembre 2014colesterolodepressionesuicidio1566Visualizzazioni

Adattamento: Angelo.

suicidio_treno-300x300

Questo studio coreano del 2004 ha voluto esplorare la relazione tra livelli di colesterolo ed rischio di suicidio nei pazienti con depressione. Lo studio ha incluso 149 pazienti con disturbi depressivi maggiori ricoverati al pronto soccorso a seguito di un tentativo di suicidio, 149 pazienti depressi senza tendenze suicide ed un gruppo di controllo non depresso e senza tendenze suicide di 251 persone.

Lo studio ha rilevato:
– i pazienti depressi con tendenze suicide avevano livelli di colesterolo più bassi del 21% rispetto ai soggetti normali;
– i pazienti depressi senza tendenze suicide avevano livelli di colesterolo più bassi del 5% rispetto ai soggetti normali;
– nei pazienti suicidi, i livelli di colesterolo erano inferiori del 12% nei pazienti suicidi violenti rispetto ai pazienti suicidi non violenti.

Questo studio suggerisce che bassi livelli di colesterolo sono associati ad un aumentato rischio di suicidio.

Riferimento:
Journal of Affective Disorders 2004 Aug;81(2):161-6
Clinical application of low serum cholesterol as an indicator for suicide risk in major depression.
Kim YK, Myint AM
Department of Psychiatry, Korea University College of Medicine, Seoul, South Korea. yongku@korea.ac.kr
Link: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15306143

Tantissime altre notizie sul colesterolo ed i grassi saturi

(Visited 643 times, 1 visits today)
Angelo

Angelo

Angelo 50 anni, ingegnere, papà di una bellissima figlia, ex ciclista e triatleta agonista con alcuni risultati apprezzabili. Dal 2004 ha sperimentato su se stesso la dieta paleo abbinata allo sport di endurance e seguito decine di altre esperienze analoghe su, forum tematici, di altri atleti ed appassionati come lui. Uno degli organizzatori dell'evento "paleomeeting", past president, attuale segretario e socio fondatore del SIMNE (Società Italiana di Medicina e Nutrizione Evoluzionistica)

Storie personali: Camillo (uno splendido Carlino).

Il magnesio stimola, in sinergia con la vitamina D, la protezione da malattie cardiache, il cancro e la morte.