close
Il consumo di pesce migliora i sintomi depressivi nelle donne.

Il consumo di pesce migliora i sintomi depressivi nelle donne.

3 Luglio 2014depressionedonnepesce560Visualizzazioni

Adattamento: Angelo.

pesce

Pochi studi hanno esaminato le associazioni longitudinali tra consumo di pesce e la depressione in quanto nessuno ha definito la depressione utilizzando uno strumento diagnostico. I ricercatori, per questo studio che vi presentiamo, hanno studiato se al consumo di pesce si associa un minor numero di casi di depressione in adulti australiani. 1386 adulti di età compresa tra 26 e 36 anni (38% maschi) tra il 2004 ed il 2006 hanno compilato un questionario alimentare con 127 quesiti tra cui 9 sul consumo di pesce. L’assunzione di pesce è stata esaminata in continuo assumendo come riferimento coloro i quali mangiano pesce meno di 2 volte a settimana. Durante il follow-up, 160 donne (il 18,8%) e 70 uomini (13,1%) sono entrati in depressione. Per le donne, ogni porzione aggiuntiva settimanale di pesce consumata rispetto al basale ha diminuito il rischio di avere un nuovo episodio depressivo del 6%. Le donne che mangiavano pesce più di 2 volte/settimana avevano un rischio inferiore del 25% di entrare in depressione alle donne che mangiavano meno volte il pesce. Il consumo di pesce non è stato associato con la depressione negli uomini. Questi risultati forniscono ulteriori prove che il consumo di pesce può essere benefico per la salute mentale delle donne.

(ndr. lo staff di evolutamente ricorda che è sempre meglio consumare pesce fresco selvaggio per l’ottimo bilanciamento degli acidi grassi).

Riferimento:
Am J Epidemiol. 2014;179(10):1228-1235.
Kylie J. Smith, Kristy Sanderson, Sarah A. McNaughton, Seana L. Gall, Terry Dwyer, Alison J. Venn
Link: http://aje.oxfordjournals.org/content/early/2014/04/14/aje.kwu050.abstract

Discussione ed altre notizie sul tema

(Visited 80 times, 1 visits today)

Omega 3 per la salute del cervello degli anziani

Le interviste di evolutamente.it: Massimo Spattini