APPLICAZIONI CLINICHE DELLA FOTOTERAPIA 308 nm LED

Scritto da Angelo

Categorie: Salute

14 Ottobre 2021

La fototerapia UV ha avuto origine negli anni ’20. Grazie allo sviluppo della scienza e della tecnologia, sono state prodotte sorgenti di luce artificiale efficaci per trattare una varietà di malattie della pelle (e non solo) in paesi come l’Europa e l’America.

La relazione tra l’intensità della radiazione ultravioletta B e la lunghezza d’onda
Gamma di lunghezze d’onda:280nm ~ 320nm
Profondità di penetrazione: epidermide profonda Sito di assorbimento: cuticola
Applicazioni: psoriasi, vitiligine, pitiriasi rosea, eczema, micosi fungoide, lichen planus… Minima parte regolazione del metabolismo della VITAMINA D

LE NOSTRE LAMPADE UVB BANDA STRETTA LED 308 SONO MOON ED EUROPA E SONO UNICHE IN EUROPA. 311 nm ABBIAMO TITANO E POI LA NOSTRA FANTASTICA PRODUZIONE MADE IN ITALY MARSVENUSMERCURIUS

RIMANDIAMO AGLI ARTICOLI DEL BLOG PER APPROFONDIMENTI SUI SISTEMI “GRANDI”. USARE IL MOTORE DI RICERCA.

EUROPA

 

MOON-EUROPA-TITANO: specifiche per trattamenti di piccole zone (MOON E TITANO anche il cuoio capelluto). EUROPA per liche planus orale.

MARS-VENUS E MERCURIUS: ampie zone ed effetti sistemici più profondi (ormoni, neurotrasmettitori, microbioma, umore, apparato cardiocircolatorio, infiammazioni sistemiche… Malattie autoimmuni…).

I NOSTRI PREZZI SONO I PIU’ BASSI AL MONDO.
In USA la stessa tecnologia della nostra MOON costa 1890 dollari (MOON costa 600 euro! 3 volte di meno!).

QUI I RIFERIMENTI DELLA KERNEL 

EUROPA MOON E TITANO
Applicazioni È adatta per vitiligine, psoriasi, pitiriasi rosea, eczema cronico e altre malattie della pelle. Ma anche per applicazioni orali È adatto per vitiligine, psoriasi, pitiriasi rosea, eczema cronico e altre malattie della pelle ed anche per problemi al cuoio capelluto
Principle (Vitiligine) La luce ultravioletta può stimolare la proliferazione e la migrazione dei melanociti. Dopo che i melanociti assorbono l’energia UVB, possono stimolare l’attività dell’enzima triptofano, accelerare l’ossidazione e la polimerizzazione dell’enzima triptofano e aumentare la sintesi della melanina. (Psoriasi) L’irradiazione UVB può inibire la proliferazione dei linfociti, ridurre il numero di cellule infiammatorie, ridurre la reazione infiammatoria nell’area interessata dalla psoriasi, inibire la risposta immunitaria mediata dalle cellule helper e quindi la psoriasi correlata alla risposta fototerapica. Il 308nm UV (come il 311) può indurre l’apoptosi delle cellule T, promuovere la sintesi del pigmento, stimolare la proliferazione dei melanociti residui nel follicolo pilifero, rafforzare l’attività della tirosinasi e aumentare la quantità di melanina. Ed è più importante nell’accuratezza del trattamento e l’uso del pettine, la distribuzione dell’energia è uniforme in modo che il ciclo di trattamento sia significativamente ridotto, il numero di trattamenti sia significativamente ridotto e le lesioni vengano eliminate in breve tempo.

 

TITANO MOON ED EUROPA
SORGENTE Bulbi speciali Philips MEDICALI LED MEDICALE
Lunghezza d’onda 311nm (fuori dalla zona di eritema) 308nm (fuori dalla zona di eritema)
Trattamento iniziale (tempo) 30 secondi 5 secondi
Ciclo di vita Circa 1000 ore poi si può sostituire Più di 10,000 ore (poi si butta)
Garanzia due anni due anni

Il meccanismo di trattamento della pelle della luce ultravioletta a 308 nm/311nm:

1: Stimola la proliferazione dei melanociti e promuove la produzione di melanina.
2: Induce la morte delle cellule T.
3: Promuove la produzione di vitamina D3 (locale in forma attiva 1,25OHD3).
4: Attiva la pseudo catalasi.

Vantaggio delle prestazioni del prodotto 308 LED vs 311 BULBO

Forza: lo strumento di fototerapia ultravioletta 308 per uso domestico è decisamente il più potente attualmente sul mercato
Touch screen: display chiaro, effetto tattile punto liscio
Area irradiata: con 27 “perline” LED, MOON è lo strumento per terapia della luce ultravioletta 308 con la più grande area di irradiazione sul mercato, che ha soddisfatto molti pazienti con vitiligine di varie aree.
Targeting: il trattamento mirato è preciso, evita l’esposizione alla pelle in salute
Modalità tempo: funzione di temporizzazione integrata, può utilizzare l’irradiazione della modalità di temporizzazione
Modalità di dosaggio: può essere irradiato in modalità dose, adatto a più modalità di trattamento dei clienti/pazienti

TRATTAMENTO:

LED308 (MOON ED EUROPA)

Nota: Irradiare a giorni alterni, indossare occhiali protettivi, non bagnare con l’acqua corrente per 2 ore dopo l’esposizione, prestare attenzione alla protezione solare durante il giorno.
Area affetta Primo trattamento Se non c’è eritema/arrossamento, aumentare al trattamento successivo con questo rate
faccia, nuca, testa 2 secondi (40mj) 1 secondo (20mj)
corpo davanti, corpo dietro 5 secondi (100mj) 2 secondi (40mj)
arti, tronco 6 secondi (120mj) 2 secondi (40mj)
perineo, perianale 2 secondi (40mj) 1 secondi (20mj)
dorso delle mani, dorso dei piedi 10 secondi (200mj) 5-10 secondi (100mj-200mj)
dita dei piedi, dita dei piedi 17 secondi (340mj) 8-20 secondi (160mj-400mj)

TITANO: moltiplicare i tempi per 5-6

NOTE:

L’area interessata diventa rossa dopo essere stata irradiata e il rossore può essere mantenuto fino al momento del trattamento successivo.
Se non c’è arrossamento o lieve arrossamento nell’area interessata dopo l’irradiazione, il tempo di illuminazione deve essere aumentato in base alle condizioni della pelle per evitare il sovradosaggio.
Se l’area interessata appare rossa e gonfia o presenta vesciche dopo l’irradiazione, interrompere l’irradiazione e ridurre il tempo per l’irradiazione dopo il completo recupero.
Si consiglia di dimezzare la quantità di luce per i bambini sotto i 12 anni.

Riassunto

1. Le principali reazioni dopo il trattamento sono: (6-8 ore dopo) eritema, i singoli pazienti non hanno reazioni eritematose
2. Le principali reazioni nella fase successiva del trattamento sono: eritema, desquamazione, piccole vescicole, prurito
3. Appare rossore nella lesione trattata
4. La crescita del pigmento può essere vista dopo 5~8 trattamenti dopo l’arrossamento (eccetto le estremità)
5. L’effetto migliore su viso e collo, seguito da tronco, arti, estremità e cuoio capelluto.
6. L’effetto dei pazienti con piccole lesioni è migliore di quello dei pazienti con grandi lesioni
7. L’effetto dei pazienti con lieve depigmentazione è migliore di quello dei pazienti con depigmentazione senza peso (l’effetto dei pazienti con capelli bianchi è relativamente deviato)

CONTROINDICAZIONI

1. Avere fotosensibilità
2. Hai una storia di cicatrice ipertrofica
3. Hai una storia di melanoma
4. Pazienti con disturbo da anticoagulanti
5. Carcinoma invasivo a cellule squamose
6. Pelle e mucose
7. Bambini sotto i 2 anni

Precauzioni operative

A: Prima del trattamento
1. Prima del trattamento, l’area trattata non deve essere ricoperta con creme solari o farmaci per la protezione solare o prodotti per la cura della pelle. Pulire l’area trattata con acqua;
2. Per i pazienti che sono stati sottoposti a fototerapia, quando viene eseguita nuovamente l’irradiazione 308, la selezione del valore di inizio energia può essere riferita all’ultimo tempo di esposizione/dose di fototerapia;
3. Impostare il tempo/dose UV necessari per il trattamento;
4. Non guardare direttamente la luce ultravioletta emessa durante il funzionamento. Durante il trattamento, l’operatore deve indossare occhiali protettivi per proteggere gli occhi ed evitare danni agli occhi causati dalle radiazioni luminose.
B: durante il trattamento
1. Evitare il contatto diretto della pelle normale con la luce ultravioletta in condizioni di lavoro;
2. La leucoplachia dovrebbe trovarsi a 2~3 cm di distanza dalla lampada durante l’irradiazione e alcuni punti in cui è scomodo attaccarsi possono essere separati di circa 3 cm, senza influire sull’effetto;
3. I pazienti devono chiudere gli occhi quando gli occhi vengono irradiati e utilizzare nastro medico o cerotti per aderire alle fessure negli occhi.
C: dopo il trattamento
1. Dopo 6-8 ore di irradiazione, osservare se è presente un eritema nella macchia bianca. Se non c’è reazione, l’energia iniziale di questa irradiazione è bassa e la volta successiva dovrebbe aumentare il tempo di conseguenza;
2. Si suggerisce di non aumentare o ridurre adeguatamente l’energia. In caso di vesciche, l’irradiazione deve essere interrotta e l’unguento per ustioni deve essere applicato sul blister e il paziente non deve essere perforato. Pertanto, l’operatore dovrebbe prestare attenzione ad osservare la reazione cutanea e giudicare con precisione.

Complicazioni e trattamento

Vesciche: si prega di dire al paziente di non forare, applicare un unguento per ustioni per la riparazione e di non farsi curare prima che la pelle sia completamente riparata. I pazienti con grandi vesciche dovrebbero andare in ospedale per il trattamento. Il liquido dovrebbe essere aspirato con un ago, pressato con bende e ottenere alcuni antibiotici antinfiammatori. Dopo che la pelle è completamente riparata, il paziente può ottenere il trattamento.
Desquamazione: non trattare in generale, la desquamazione grave può prolungare l’intervallo di trattamento
Dissipazione del colore: diminuirà naturalmente dopo aver interrotto l’irradiazione
Prurito: non graffiare per evitare di graffiare la pelle
Dolore simile all’agopuntura: il leggero formicolio non può essere trattato e l’intervallo di trattamento può essere prolungato
Papule rosse: interrompere l’irradiazione, attendere che la pelle si ripari e quindi irradiare, può avere un farmaco allergico。

 

Articoli recenti…

Share This