Alcuni farmaci e gli oli vegetali come subdola causa scatenante l’epidemia di diabete e malattie cardiovascolari.

Scritto da Angelo

Categorie: Nutrizione | Salute

5 Settembre 2016

Adattamento: Angelo

Oggi vi presentiamo una impressionante review che v’invitiamo a leggere nel suo full text a tergo. Di seguito una breve sintesi. Farmaci ed oli vegetali.

Controlling-cholesterol-with-statins

Sono state osservate associazioni positive tra le malattie cardiovascolari (CVD) e diabete mellito (DM), ma la loro relazione causale non è stata chiarita. Tuttavia, le linee guida di società mediche rilevanti consigliano di utilizzare farmaci ipocolesterolemizzanti (statine) per entrambi i tipi di pazienti. Sono stati sviluppati farmaci con diversi meccanismi d’azione, e l’efficacia di diversi accorgimenti sullo stile di vita sono state ampiamente studiate per la prevenzione del diabete. Questi accorgimenti hanno avuto più successo nel migliorare lo stato clinico relativamente a trattamenti a breve termine, ma non hanno dimostrato di essere efficaci nel migliorare i risultati a lungo termine (mortalità cardiovascolare e per tutte le cause).

oli vegetali

Sintesi della review:

  • la soppressione indotta dalle statine di alcune fasi intermedie nella via biosintetica del colesterolo è stata collegata ad aterosclerosi ed insufficienza cardiaca. QUI
  • alcuni tipi di oli vegetali ed oli idrogenati abbreviano la vita di ratti spontaneamente ipertesi proni all’ictus diminuendo il numero di piastrine, aumentando la tendenza emorragica e le funzioni renali dannose, che non potrebbero essere rappresentate dalla loro composizione di acidi grassi e fitosteroli.
  • questi oli vegetali e farmaci come le statine, spesso in uso contemporaneo con il Coumadin, hanno un meccanismo comune che inibisce alcuni provessi che dipendono dalla vitamina K2; questo porterebbe ad una maggiore insorgenza di CVD, DM, malattia renale cronica, fratture ossee e persino disturbi mentali.
  • alcuni processi dipendenti dalla vitamina K2 sono deteriorati da alcuni tipi di oli vegetali e medicine, ma non dai livelli plasmatici alti di colesterolo LDL, e quindi sono stati proposti come causa di CVD, DM ed altre malattie legate allo stile di vita. QUI
  • un rapporto degli acidi grassi polinsaturi alterato n-6/n-3 di alimenti ingeriti (oli vegetali appunto), MA NON DI GRASSI ANIMALI, diventa un altro fattore di rischio per molte malattie sopra descritte.

PROTEINE ANIMALI

Eppure i guru del cibo vi dicono di integrare selvaggiamente la vitamina K invece di evitare gli oli vegetali…

MESSAGGI CHIAVE:

Ad oggi non sono disponibili studi randomizzati e controllati (RCT) per dimostrare l’interpretazione di cui sopra. Tuttavia, studi RCT  eseguiti aumentando l’assunzione di oli tipo linoleico (vegetale) (alcuni li trovate sintetizzati sul nostro blog) e riducendo la quota dei grassi animali, ha provocato un aumento di CVD e per tutte le cause di mortalità. I livelli di questi studi con gli oli vegetali con effetti avversi in studi su animali non sono enormi (<6% di energia), ma questo fattore non deve essere trascurato né ignorato.

Vedi nuova ipotesi: qui

Fresh Rainbow trout and fish oil capsules

In studi nutrizionali sui lipidi, il periodo di intervento è critico. Ad esempio, le teorie e le equazioni di Ancel Keys (aumentare i livelli di grassi vegetali) sono stati ottenute da interventi di più o meno un mese, ma queste equazioni non hanno predetto i livelli plasmatici di colesterolo dopo diversi anni di intervento, come rivisto altrove…

Riassumendo:

  1. Farmaci che potrebbero causare CVD e DM: statine e tutti i farmaci per abbassare il colesterolo, il coumadin (fluidificante) e tutti i farmaci che trattano il diabete: metformina, liraglutide…
  2. la prevenzione passa dal cibo e dalla scelta dei grassi: tagliare i grassi vegetali e salire con quelli animali (allevati in modo sano e libero). Questo migliora in modo netto il rapporto 0mega 6/3.
  3. i grassi saturi ed il colesterolo alimentare non hanno mostrato di essere pericolosi
  4. i grassi trans derivati da processi industriali sono da evitare
  5. l’equazione di Ancel Keys ha scatenato nel mondo la produzione sempre più intensiva di grassi vegetali che però si sono dimostrati, nel tempo, estremamente dannosi per la salute. Bisogna fermare questa corsa.

Gli autori dichiarano di non avere conflitti d’interesse.

IL NUOVO VIVERE SECONDO NATURA è nettamente il miglior libro al mondo su diete e stili di vita ancestrali con tanto di schemi esemplificativi a prova di stupido…

Riferimento:
Pharmacology 2016;98:134-170 (DOI:10.1159/000446704)
Medicines and Vegetable Oils as Hidden Causes of Cardiovascular Disease and Diabetes
Autori Vari
Link: full text

Medicina Ufficiale: pro e contro.

 

Articoli recenti…

LUCE E VIBRAZIONI

LUCE E VIBRAZIONI

Ecco un nuovo studio pazzesco che utilizza i meccanismi oscillatori per sbarazzarsi delle cellule tumorali:...